Goodwood 2011: il Festival of Speed celebrerà le grandi rivoluzioni nella storia delle corse

Goodwood Festival of Speed 2011

Ogni appassionato di auto e moto che si rispetti deve almeno conoscere il Festival of Speed di Goodwood, appuntamento annuale con la passione, la storia e la libidine dei motori. Bene, l'edizione 2011 della manifestazione, avrà un motivo di attrattiva in più per chi segue il motorsport: il tema centrale del FoS saranno questa volta le "Racing Revolutions", le grandi idee che hanno cambiato per sempre la storia delle corse.

L'appuntamento dell'anno prossimo, battezzato per esteso "Racing Revolutions: Quantum Leaps That Shaped Motorsport", è stato fissato nei giorni tra l'1 ed il 3 luglio. Come nel 2010, il Festival vero e proprio sarà preceduto dal Moving Motor Show (in programma per il 30 giugno), una giornata riservata alle case automobilistiche che avranno la possibilità di mostrare -anche in movimento- i modelli di produzione e le concept car più recenti.

Ai due eventi estivi si aggiungerà poi l'appuntamento del 16-18 settembre, con la gara per auto storiche del Goodwood Revival. Ma quali saranno i modelli da corsa che verranno esposti al Festival? Impossibile elencarli tutti. Basterà citare la Auto Union Typ C a motore posteriore del 1936 (guidata dal leggendario Bernd Rosemeyer) e la Mazda 787B con rotativo Wankel, che tutti ricordiamo come vincitrice della 24 Ore di Le Mans nel 1990 e nel 1991. C'è di che leccarsi i baffi insomma...

Goodwood Festival of Speed 2011

Goodwood Festival of Speed 2011
Goodwood Festival of Speed 2011
Goodwood Festival of Speed 2011
Goodwood Festival of Speed 2011

Goodwood Festival of Speed 2011

  • shares
  • Mail