F1, la Fia verso la conferma dei motori turbo per il 2013

f1

La Fia dovrebbe confermare la prossima settimana il nuovo indirizzo motoristico della Formula 1, che entrerà in vigore nel 2013. L'obiettivo è quello di ricorrere a propulsori più "verdi", nel tentativo di rispecchiare il cambiamento in atto sulle unità destinate alle auto stradali.

Dall'attuale V8 di 2.4 litri si dovrebbe passare a piccoli quattro cilindri sovralimentati di 1.6 litri, abbinati a un sistema di recupero di energia ancora più vigoroso. Due grandi costruttori come Ferrari e Mercedes avevano espresso qualche riserva sul cambio di rotta, ma un portavoce del team italiano ha dichiarato alla BBC: "L'accordo ormai c'è, quindi bisogna lavorare di conseguenza".

Nelle intenzioni di chi ha formulato la norma c'è la volontà di aumentare in modo considerevole l'efficienza in termini di consumi, conservando valori di potenza massima nell'ordine dei 750 cavalli. Il Kers di futura generazione dovrebbe dare un apporto di 120 Kw di energia, per periodi più lunghi di quelli attuali.

E' evidente che numerose norme per gli equilibri saranno scritte nei regolamenti, per evitare che qualcuno possa avvantaggiarsi in modo marcato sul fronte prestazionale rispetto a tutti gli altri. Questa nuova situazione dovrebbe aprire le porte all'ingresso nel Circus del gruppo Volkswagen.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: