WTCC: BMW non sarà più presente in veste ufficiale!

BMW WTCC 2010

Ennesimo colpo di scena nella storia recente di BMW Motorsport: dopo l'abbandono della Formula 1 e l'annuncio dell'ingresso nel DTM nel 2012, la casa di Monaco di Baviera ha oggi reso noto che dall'anno prossimo non si schiererà più in maniera ufficiale nel WTCC, il Campionato del Mondo Turismo.

L'annuncio, peraltro anticipato a più riprese da alcune fonti nei mesi scorsi, significa che BMW si limiterà a fornire vetture, motori e solo un supporto esterno ai privati che gareggeranno con la Serie 3 nella prossima stagione. Conseguenza prima di questa decisione, è che nel 2011, l'unico costruttore presente in maniera ufficiale nella serie sarà Chevrolet. Già quest'anno infatti, Seat -Campione del Mondo 2009- non ha partecipato in veste ufficiale.

Mario Theissen, il numero uno uscente di BMW Motorsport, ha dichiarato al riguardo: "La BMW 320 da turismo, spinta dal nostro nuovo 1.6 turbo a iniezione diretta, espanderà la nostra offerta riservata alla clientela sportiva". Certo, letta da un simile punto di vista, la notizia assume una connotazione ben diversa, ma è sotto gli occhi di tutti che si tratta di una vera e propria uscita di scena.

BMW, Campione del Mondo nelle prime tre edizioni del WTCC, con i tre titoli consecutivi di Andy Priaulx dal 2005 al 2007, concentrerà dunque tutti i suoi sforzi agonistici ufficiali in un'unica serie, il DTM, per l'appunto. Del resto, si tratta di una manovra naturale: è lì che competono le due principali rivali della casa, Audi e Mercedes.

E vista la micidiale superiorità dimostrata dalla Stella nel 2010, a Monaco si sono convinti (già molto tempo prima dell'odierno annuncio...) che sarà meglio prendere sul serio la nuova avventura nel turismo tedesco...

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: