FIA GT1 - Argentina, Championship Race: vince ancora l'Aston Martin di Makowiecki e Clairay. La casa inglese conquista il Trofeo Costruttori

Aston Martin DBR9 Hexis

E due. Oggi sarà pure stata la giornata di Maserati, che in Gara 1 si è aggiudicata il Campionato del Mondo GT1 Piloti e Team, ma anche alla formazione tutta francese del team Hexis non è andata malaccio: l'Aston Martin pilotata dai transalpini Makowiecki e Clairay ha bissato il successo di Qualifying Race. Determinando il terzo verdetto della stagione e rovinando un pochino la festa del Tridente: Aston Martin ha vinto il Trofeo Costruttori.

Certo, questa terza classifica non ha la titolatura iridata, al contrario di quelle riservate a team e piloti, ma resta il fatto che alle MC12 sia sfuggita la storica tripletta nella prima edizione del Mondiale GT1. In ogni caso, la superiorità dimostrata dal Team Hexis è stata imbarazzante anche rispetto all'altra formazione Aston, la Young Driver.

Due vittorie e una pole position (senza parlare dei distacchi inflitti...) la dicono lunga su quanto la DBR9 francese abbia spadroneggiato in Argentina. Per il resto, la classifica piloti è stata nuovamente rivoluzionata dai risultati di Gara 2: con il bel secondo posto ottenuto con il compagno Westbrook, Thomas Mutsch su Ford GT si è ripreso la seconda posizione in classifica generale, per la gioia del Team Matech. A farne le spese, la coppia di punta Aston (Enge-Turner), decisamente deludente in questa trasferta argentina.

A completare la festa del Team Hexis, l'altra DBR9, finita terza con Piccione e Hirschi. Grazie ai due piazzamenti sul podio, la formazione francese si è aggiudicata il secondo posto in classifica team alle spalle di Maserati Vitaphone, e davanti a Lamborghini Reiter e Aston Martin Young Driver.

Anche in classifica piloti l'ultima gara della stagione ha riservato una soddisfazione alla squadra: Makowiecki ha conquistato il terzo posto, scavalcando la coppia Enge-Turner del team Aston Martin Young Driver. Ultima nota per la Maserati Vitaphone Campione del Mondo: Bartels e Bertolini si sono limitati ad intascare i tre punti dell'ottava posizione, concludendo alle spalle della seconda Ford Matech, dopo un infruttuoso duello.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: