F1, Red Bull: Horner deluso dalla scelta di Webber di nascondere l'infortunio

webber

Christian Horner ha espresso la sua delusione per la scelta di Mark Webber di nascondere alla Red Bull l'infortunio alla spalla destra rimediato prima del Gran Premio del Giappone di Formula 1. Le notizie sulla frattura, come già riferito, sono venute a galla solo questa settimana, dopo la pubblicazione di un libro del pilota australiano, che accenna a un suo incidente in bici prima dell'evento di Suzuka.

L'alfiere del team austriaco ha tenuto tutti all'oscuro della vicenda, gestendo in segreto le cure mediche. Non ha informato il gruppo nemmeno a terapia conclusa. Questa condotta ha lasciato Horner con l'amaro in bocca, anche se il boss della Red Bull non pensa che il problema abbia portato a un calo di forma in pista: "Non sapevo niente del libro, per non parlare dell'infortunio. Mi ha deluso il fatto di non essere stato informato. Anche se il malanno non ha inciso sulle performance, sarebbe stato giusto conoscere la situazione".

A fatti avvenuti, Horner auspica che Webber si tenga lontano dalla passione per la mountain bike durante la permanenza nel Circus, per evitare ogni rischio futuro: "I nostri piloti hanno l'obbligo di assicurarsi che siano in forma. Le bici non vanno molto d'accordo con Mark, quindi forse sarebbe meglio che ne rimanesse lontano". Ricordiamo che nel 2008, in un incidente in Tasmania con un'altra due ruote, il pilota di Queanbeyan si fratturò una gamba e una spalla.

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail