F1, Sebastian Vettel promette di essere più forte nel 2011

vettel

Sebastian Vettel crede che il recente successo nel Campionato del Mondo di Formula 1 farà di lui un pilota ancora migliore nella prossima stagione. L'alfiere tedesco della Red Bull, dopo aver ricevuto il trofeo iridato dalle mani di Jean Todt, ha detto che la sua attenzione è già proiettata al 2011, con l'obiettivo di conservare il trono della specialità.

Vettel ammette che il successo finale è arrivato un po' a sorpresa, dopo una stagione in cui non sono mancati gli errori e i momenti difficili. Ecco perché vuole impegnarsi ancora di più il prossimo anno, nel tentativo di difendere il primato mondiale: "Spero di cogliere altre volte la vittoria. Voglio diventare un pilota e una persona migliore. Quest'anno ci sono stati diversi problemi, ma il risultato finale è stato molto dolce".

Uno degli aspetti più difficili del 2010 è stato il rapporto a volte tormentato con il compagno di squadra Mark Webber, ma questo non ha mai inciso sulla sua determinazione e sul suo spirito di squadra, che si è espresso in forme non sempre percepite dal pubblico e dalla stampa: "Quello che importa è che io sappia di aver agito bene. Mi sono guardato sempre senza vergogna allo specchio".

Ora è tempo di lanciare lo sguardo al futuro e Vettel sembra completamente preso dalla voglia di prepararsi al meglio per il nuovo ciclo di appuntamenti in pista, che potrà affrontare con maggiore serenità. I tifosi tedeschi si aspettano da lui un anno denso di gioie, ma i risultati dipenderanno da molti elementi che ancora non si possono sondare.

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: