F1, Liuzzi: "Il mio posto alla Force India è sicuro"

liuzzi

Vitantonio Liuzzi pensa che il suo posto alla Force India sia sicuro, nonostante le voci che lo danno come partente per far spazio a Nico Hulkenberg o Paul di Resta. Nelle ultime settimane si è tanto parlato del desiderio della squadra di sostituirlo, ma il pilota italiano ha un contratto anche per il 2011.

L'ipotesi della sua uscita è stata alimentata dal fatto che il team di Vijay Mallya non ha scritto il suo nome nella entry list divulgata dalla Fia. Parlando ad Autosprint, però, Liuzzi dice di sentirsi tranquillo e di essere già proiettato sulla prossima stagione: "Ogni volta che si accosta qualcuno alla Force India, sembra che sia sempre io a dovermi fare da parte. Questo, ovviamente, è quello che riferiscono gli organi di informazione, perché dal canto mio sono molto tranquillo".

"Nella squadra - aggiunge Liuzzi- nessuno mi ha detto nulla, ho un accordo per il prossimo anno e sono già al lavoro, con il 2011 in mente. Mi sento sicuro, non solo per il contratto già firmato, ma anche per il rapporto con il team. La situazione è chiara, il resto sono solo speculazioni. I manager mi hanno detto che non possono fermare i media e hanno già negato le voci in circolazione. Il fatto che il mio nome non sia sulla lista Fia poco importa, anche altri già al sicuro mancano nell'elenco".

A chi lo accusa di essere stato deludente nel corso dell'anno, il pilota pugliese risponde che dietro alcune prestazioni poco luminose ci sono stati una serie di fattori tecnici, legati alle vetture: "La squadra sa bene cosa è successo, per questo mi sento sereno. Nessuno, nel gruppo, si è mai lamentato della mia velocità in pista. In condizioni normali mi sono espresso bene. E' tutto chiaro nella telemetria".

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: