Ferrari Driver Academy: benservito per i giovani Bortolotti e Zampieri

Ferrari Driver Academy

Luca Baldisserri, l'attuale responsabile della Ferrari Driver Academy, ha annunciato nei giorni scorsi che dal programma che il Cavallino dedica alla crescita dei giovani talenti, rimarranno fuori nel 2011 Mirko Bortolotti e Daniel Zampieri. Contemporaneamente all'uscita dei due giovani, è stata annunciata la conferma di Sergio Perez, che in ogni caso nel 2011 sarà pilota titolare della Sauber in Formula 1.

Ad affiancare Perez in questa doppia sostituzione dei due italiani, ci sarà il brasiliano Nicolas Costa, campione di Formula Future Fiat, serie per monoposto istituita in Brasile sotto il patrocinio di Felipe Massa. Decisioni legittime, ci mancherebbe, ma che in una certa misura smentiscono i buoni propositi fatti dall'ACI-CSAI per quanto riguarda l'"allevamento" dei giovani talenti dell'automobilismo italiano. Ora, di italiano nel programma FDA è rimasto solo il piccolo Raffaele Marciello, vicecampione in carica della Formula Abarth, ma si tratta davvero di un'eccezione.

Pensate al francese Jules Bianchi, nuovo terzo pilota Ferrari F1, al kartista canadese Lance Stroll, che avrete sentito nominare qualche volta l'anno scorso come "l'Hamilton della Ferrari" o al messicano Sergio Perez, per l'appunto. Che in virtù della scadenza di contratto di Massa (fine 2011) potrebbe davvero essere un sostituto credibile per il brasiliano. Sempre a patto che faccia vedere qualcosa di buono nel suo anno d'esordio...

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: