F1, Mark Webber: "Newey merita il cavalierato"

red bull

Mark Webber tesse le lodi di Adrian Newey e crede che l'ingegnere britannico della Red Bull meriti di essere nominato cavaliere. Anche quest'anno il celebre progettista ha sviluppato una monoposto eccellente, che ha dimostrato in pista il suo valore, portando la squadra al doppio successo iridato. Il suo curriculum è ricco di gloria, per le indubbie doti professionali.

"Adrian -dice Webber- è un grande, il suo genio nella progettazione di vetture di F1 non ha bisogno di presentazioni. E' una figura chiave del nostro team e dell'intero Circus. Ha ottenuto un record fenomenale, incassando oltre 100 vittorie con le sue creature. Durante il cammino ha vinto i titoli per tre scuderie diverse, dimostrando il suo valore. A volte ci è voluto del tempo per raggiungere la vetta, ma nessuno ha la bacchetta magica. Per l'obiettivo iridato sono stati necessari quattro anni con noi alla Red Bull".

Il titolo costruttori di quest'anno è il settimo sigillo mondiale che registra il coinvolgimento di Newey, dopo i cinque con la Williams e quello con la McLaren. Secondo Webber si tratta di una tabella di marcia impressionante, che dovrebbe aprire al tecnico le porte del cavalierato: "Ci sono molte persone speciali in giro, ma credo che Adrian abbia le carte in regola per meritare in pieno il riconoscimento. Lui è un genio, la capacità di capire ciò che la macchina può ottenere in termini di efficienza aerodinamica è la sua più grande forza. Questo rende veloci le sue opere".

Ricordiamo che il direttore tecnico della Red Bull, nato a Stratford-upon-Avon il 26 dicembre 1958, ha lavorato sia in Formula 1 che in Formula Indy come ingegnere di pista, aerodinamico, progettista e direttore tecnico. In entrambe le categorie ha raccolto successi, guadagnando la stima degli addetti ai lavori, che lo considerano uno dei migliori uomini del Circus.

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: