F1, Ecclestone: "L'ipotesi separatista di Montezemolo è priva di senso"

bernie ecclestone

Bernie Ecclestone risponde a Luca di Montezemolo, che nelle scorse ore aveva ridato fiato alla prospettiva di creare una serie alternativa alla Formula 1, alla scadenza del Patto della Concordia. Il patron del Circus bolla questi "atteggiamenti separatisti" come privi di senso, oltre che ripetitivi. "Un simile comportamento -dice Ecclestone- non è infatti una sorpresa, visto che è andato in scena in diverse circostanze, quando i team hanno minacciato l'ipotesi. E' il solito rituale".

Parlando del presidente della Ferrari e delle sue dichiarazioni, Ecclestone aggiunge: "E' quello che Luca dice ogni volta che presiede un evento tra le mura domestiche. Sostiene che le squadre meritino più soldi e che, in caso contrario, si cercheranno altre strade. Ma non accadrà, ci hanno già provato con tutte le energie, senza riuscirci. Una serie alternativa non ha senso".

Poi aggiunge: "Montezemolo è un bravo ragazzo, ma gli piace dire queste cose, dimenticando di averle già dette". Attualmente le squadre ricevono il 50% degli utili della disciplina con il Concorde Agreement in scadenza nel 2012. Ora sono alla ricerca di un taglio maggiore. Il succo della vicenda è tutto questo. Si alza la voce per avere di più, non per creare nuovi campionati. Così, almeno, la pensa Ecclestone.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: