Formula 1: presentato in anticipo il piano definitivo per il GP USA 2012

Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012

Gli americani stanno lavorando a testa bassa per far tornare la Formula 1 negli USA: gli organizzatori del prossimo Gran Premio degli Stati Uniti, che si terrà ad Austin, Texas nel 2012, hanno già presentato i piani definitivi per l'omologazione FIA del nuovo circuito. In anticipo rispetto al previsto, dal momento che inizialmente si parlava di una definizione completa del progetto solo "ai primi del 2011".

L'annuncio è stato interpretato da molti come il segno che i lavori stiano procedendo per il verso giusto, sotto la (solita) supervisione di Hermann Tilke. Tavo Hellmund, l'organizzatore della gara, ha del resto sottolineato come questo anticipo sia l'evidenza dell'impegno profuso e un indicatore attendibile della loro possibilità di avere tutte le carte in regola ben prima dell'arrivo della F1.

"Con la presentazione della domanda di omologazione due mesi prima della scadenza confermiamo che la costruzione di questo impianto multifunzione e all'avanguardia sta rispettando i tempi", si legge nel comunicato ufficiale degli organizzatori. Ora non manca che il semaforo verde della Circuit Commission della FIA, che si riunirà a febbraio per deliberare sulla questione.

Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012
Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012
Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: