F1: ali ridotte, ritorno dell'effetto suolo e gomme maggiorate dal 2013

patrick_head

Non solo i nuovi 1.6 turbo: il 2013 sta prendendo le sembianze del nuovo "anno zero" della Formula 1. Se tutte le novità di cui si parla dovessero effettivamente prendere corpo, quella stagione sarà a dir poco rivoluzionaria. Secondo un recente reportage della BBC, si sta lavorando dietro le quinte per migliorare drasticamente due aspetti dello sport: spettacolo ed efficienza dei motori.

Il confronto comincerà nel mese di gennaio, quando il Technical Working Group della FOTA (associazione che riunisce vari ingegneri di tutti i team) passerà al vaglio le novità tecniche che verranno proposte da Patrick Head e Rory Byrne, con possibilità di suggerimenti e integrazioni prima dell'approvazione definitiva da parte della FIA.

Secondo quanto riportato dalla tv inglese, le novità per il 2013 saranno davvero tantissime: ali anteriori e posteriori di dimensioni ridotte, ritorno dell'effetto suolo, riduzione della deportanza complessiva che faciliterà i sorpassi e renderà le auto più difficili da guidare, ampliamento della sezione degli pneumatici per garantire comunque adeguate velocità di percorrenza in curva.

Non solo: la percentuale di ogni giro percorsa col gas a tavoletta, dovrà passare nelle supposte intenzioni dei relatori da una media del 70% (valore riferito al 2010) a circa il 50%. Secondo le stime, tutta questa serie di modifiche renderà le auto più lente di una media di 5 secondi al giro, ma per converso aumenterà lo spettacolo e ridurrà i costi.

Stando a quanto rivelato da Head alla BBC, a lui e Byrne è stata data praticamente carta bianca. Il "compito" gli sarebbe stato affidato già in marzo, all'inizio della stagione 2010 di F1. Unica condizione loro imposta: pensare ad una vettura non più lenta di 5 secondi rispetto alle attuali.

Per valutare al meglio le potenzialità di una monoposto come sopra definita, Byrne avrebbe condotto delle accurate simulazioni al computer in Ferrari. C'è già chi sostiene che il 2013 potrebbe vedere i cambiamenti più imponenti degli ultimi 30 anni di F1...

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: