F1, Stewart vede Di Resta titolare in Force India. Lauda "tifa" Hulkenberg

Force India 2010

Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, il tricampione del mondo di F1 Sir Jackie Stewart ha avuto modo di dire la sua sugli attuali piloti della massima serie, tessendo i loro elogi e definendoli il miglior gruppo di drivers di sempre. Lo scozzese si è inoltre espresso sul suo giovane "compaesano" Paul Di Resta, che quest'anno si è laureato campione del DTM con la Mercedes. Secondo Stewart, Di Resta dovrebbe avere l'opportunità di cimentarsi seriamente in Formula 1 l'anno venturo.

Il giovane Paul, che quest'anno è stato anche collaudatore Force India, è proprio uno dei candidati ad un sedile nella squadra. La concorrenza però non è certo tenera, né numericamente esigua, dato che sia Sutil che Liuzzi sono in cerca di conferme, e Nico Hulkenberg non ha la minima intenzione di restare senza uno straccio di volante nel 2011.

Secondo Stewart, l'ingaggio di Di Resta rafforzerebbe la squadra: "Non vedo perché Paul non potrebbe essere un pilota titolare l'anno prossimo: è veloce e quest'anno ha fatto tempi impressionanti durante le prove del venerdì. Non solo: è anche furbo e da quanto mi si racconta molto bravo a dare indicazioni tecniche sull'auto. Sono convinto che alzerebbe ulteriormente la media della griglia".

C'è però chi non è d'accordo con Stewart e spera di vedere qualcun altro al volante della Force India l'anno prossimo. Secondo Niki Lauda, la sqaudra dovrebbe confermare Adrian Sutil e ingaggiare Nico Hulkenberg al suo fianco. Cosa farà Mallya? Darà ascolto allo scozzese, all'austriaco o a nessuno dei due?

Via | PlanetF1

  • shares
  • Mail