Intercontinental Le Mans Cup: ultima gara della carriera per l'Audi R15 TDI

audi r15 plus

Il prototipo diesel che ha monopolizzato il podio della 24 Ore di Le Mans 2010 va definitivamente in pensione: l'Audi R15 TDI disputerà l'ultima gara della sua carriera agonistica a Sebring, in occasione della 12 Ore che come d'abitudine aprirà la stagione dell'Intercontinental Le Mans Cup. La corsa statunitense, per la cronaca, scatterà sabato 19 marzo.

Le due vetture che parteciperanno alla gara inaugurale dell'ILMC 2011, saranno delle R15 TDI +, evoluzione delle barchette 2010 "castrata" per ottemperare ai nuovi regolamenti di quest'anno. Aspirazione strozzata di 4 mm, pressione del turbo limitata a 2 bar (-23%), serbatoio portato da 81 a 65 litri e bocchettone del carburante di soli 28 mm di diametro sono alcune delle modifiche più rilevanti.

"Abbiamo perso svariate decine di cavalli" ha spiegato Ralf Jüttner, direttore tecnico di Audi Sport Joest. "La riduzione della capacità del serbatoio è certamente importante, ma d'altro canto il motore adesso consuma meno. Il bocchettone del rifornimento di diametro ridotto invece, allungherà sensibilmente i tempi dei pit stop".

audi r15 plus
audi r15 plus
audi r15 plus
audi r15 plus

Le due R15 verranno affidate in questo ultimo cimento agli equipaggi Rockenfeller-Bernhard-Dumas (vincitori alla 24 Ore di Le Mans del 2010) e a Kristensen-Capello-McNish, che alla 12 Ore di Sebring si sono affermati già nel 2009.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: