Alonso: "Abbiamo dato il 100%, a Melbourne vedremo se basterà!”

alonso

La pioggia che ha tormentato l'ultima giornata di test a Barcellona è stata all'origine della saggia decisione della Ferrari di interrompere con qualche ora di anticipo la sua presenza in pista, per evitare inutili rischi sulla nuova monoposto. Il totale dei chilometri percorsi ieri da Fernando Alonso si lega quindi ai cinque "out-in" messi faticosamente insieme fra le 10 e le 11 di mattina.

Queste le parole del pilota spagnolo del "cavallino rampante": "Non c'erano le condizioni per girare in maniera utile ad imparare davvero qualcosa. Se ci fossimo trovati in un weekend di gara, ci sarebbe stata sicuramente la bandiera rossa. Sono comunque soddisfatto di come sono andati i test invernali. In media abbiamo percorso un centinaio di giri al giorno, dimostrando di avere quell’affidabilità che è sempre la priorità quando si presenta una nuova macchina: siamo la squadra che ha fatto più chilometri di tutti".

"Non c'è una cosa -aggiunge l'asturiano- che mi sia piaciuta meno di altre in questi quindici giorni di test: certamente ci vuole tempo per capire il comportamento delle nuove gomme, che renderanno molto diverse le gare rispetto allo scorso anno. Di certo non assisteremo a Gran Premi come quelli del 2010, dove la strategia era chiara sin dall'inizio del fine settimana. Ora bisognerà studiare attentamente se sarà meglio fare due, tre o quattro soste, essere flessibili e preparati a gestire ogni situazione".

Per quanto lo riguarda, Alonso è sereno in vista dell'inizio dei giochi: "Tutto sommato, credo che arriveremo a Melbourne preparati al 100%: se sarà sufficiente per vincere lo vedremo solamente in Australia. Mi sento fiducioso come mi sentivo lo scorso anno prima dell'inizio del campionato: siamo in buona condizione, anche se sappiamo che non corriamo da soli. Vogliamo vincere. Se ce la faremo sarà fantastico".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: