F1: la BBC potrebbe rinunciare alla diretta

bbc_f1 Sembra incredibile, ma la BBC potrebbe prendere la clamorosa decisione di non coprire più il Campionato del Mondo di Formula 1. La leggendaria tv pubblica britannica, secondo quanto riportato dal Guardian, sarebbe in procinto di operare importanti tagli alle spese. E il grande sport pare la vittima designata dal management: F1 e Wimbledon in particolare sono al centro del mirino.

Intervenendo su questi due campi, l'emittente inglese punta a raggiungere risparmi pari a ben 600 milioni di sterline l'anno entro il 2014. In particolare, la F1, di cui la BBC possiede i diritti dal 2009, è stata individuata come area di possibili tagli per via dell'orario di trasmissione delle gare, che non è certo il prime time serale e che dunque non rende quanto potrebbe se si corresse per assurdo in altri momenti della giornata.

La tv inglese ha commentato le notizie ammettendo con grande vaghezza che sta "valutando una serie di idee", ma che "sarebbe sbagliato esprimersi su quello che al momento è pura speculazione". Peter Preston, una firma del Guardian, ha aggiunto valutazioni personali positive (già criticate da più parti) sull'eventuale rinuncia della BBC alla F1.

"Mentre il pianeta si sta surriscaldando, come giustifichiamo le tonnellate di metallo che volano da Rio a Kuala Lumpur per mandare le loro vetture assetate e inquinanti in giro per un altro circuito? L'intera idea è semplicemente un affronto a chiunque anche vagamente sia a conoscenza del cambiamento climatico. Si tratta di un suicidio che sottoscriviamo anno dopo anno. Lasciamo che Bernie vada a bussare ad un'altra porta".

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: