Formula 1: la Red Bull rinnova il contratto di Vettel fino al 2014

F1: prima giornata dei test a Barcellona

Secondo una notizia appena battuta dagli inglesi di Autosport, Sebastian Vettel ha rinnovato il suo contratto con la Red Bull, firmando una nuova intesa che lo lega al team austriaco fino al 2014. L'attuale accordo tra Seb e la Red Bull sarebbe scaduto a fine 2011 con un'opzione per il 2012, ma a quanto pare già dall'inverno si lavorava a questo prolungamento.

La conferma ufficiale da parte dei protagonisti potrebbe essere diramata già durante la giornata odierna, e in ogni caso se ne dovrebbe dare notizia con ampio anticipo rispetto alla prima gara della stagione il Gran Premio d'Australia del prossimo 27 marzo. Come spiegato da Helmut Marko "il contratto è stato esteso in reciproco accordo".

"Entrambi i contraenti volevano proseguire la partnership, quindi non c'è stato alcun problema", ha proseguito il manager. Cadono dunque così dopo una breve parentesi tutte le indiscrezioni secondo cui il campione del mondo sarebbe potuto approdare in Mercedes se non addirittura in Ferrari nelle prossime stagioni.

La situazione di Mark Webber nell'ambito del team rimane sostanzialmente diversa da quella del tedeschino: le trattative per l'eventuale rinnovo dell'australiano inizieranno solo dopo l'inizio della stagione 2011. Contestualmente al rinnovo di Vettel, Red Bull ha annunciato che anche Adrian Newey rimarrà nella forte compagine.

Con lui "circa 50 ulteriori figure del top management della squadra sono state confermate, sostanzialmente tutti coloro che sono rilevanti per assicurare la permanenza al vertice della Red Bull", ha concluso Marko.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: