A1GP Sepang. Hülkenberg ragazzo prodigio

Hülkenberg A1Gp Sepang


Partendo dalla pole il team Svizzera è tornato alla vittoria nella gara sprint di Sepang precedendo Germania e Nuova Zelanda. Un ritorno per Jani che ha respinto subito dopo il via gli attacchi mossi dal neozelandese Reid che hanno poi consentito al tedesco Hülkenberg di approfittare e portarsi in seconda posizione. Duello che ha portato ad un leggero contatto tra i due e che ha danneggiato la vettura di Reid che però ha potuto proseguire fino al termine.

Clima teso tra i due anche in conferenza stampa, i due infatti utilizzano le auto della stessa scuderia, la Super Nova Racing, e soprattutto il neozelandese si è detto molto contrariato per l'accaduto e solo la fortuna ha voluto che non si terminasse la gara sulla prima curva come accaduto a Brno.
Vittime della stessa curva sono stati l'italiano Toccacelo, oltre alle auto del team Brasile e del team della Repubblica Ceca, tutti hanno dovuto fare rientro ai box con il solo Raphael Matos in grado di rientrare in gara, mentre anche l'Indonesia ha dovuto ritirarsi ad inizio gara.

Hülkenberg ricompare protagonista anche in gara due, dove riesce a raccogliere la vittoria davanti a Robbie Kerr (GB) e Nicolas Lapierre (Fra). Il clima eclettico malese è stato interpretato al meglio dal diciannovenne pilota tedesco che alla curva quattro della gara lunga ha infilato il poleman Jani su un fondo decisamente bagnato. Gara di grande spessore che stava per essere minata da un pit stop prolungato che non ha potuto nulla grazie anche alla prontezza di spirito dei meccanici ai box. Il secondo posto di Kerr arriva da una gara in rimonta dalla quinta posizione e che lo ha impegnato in sorpassi al limite nei confronti di Yoong e di Reid. La posizione definitiva è invece arrivata grazie all'errore commesso da Jani, che proprio nella fase di rimonta dell'inglese si è girato lasciando via libera per il secondo gradino del podio. Ad approfittare è poi intervenuto anche Lapierre che costirngendo all'errore il solito Jani si è portato sul podio nel ventitreesimo giro.

La cronaca completa e maggiori dettagli sul sito ufficiale A1GP.

Neel Jani A1GP Sepang


Risultati Gara Sprint
1 Switzerland Neel Jani 19:06.289
2 Germany Nico Hülkenberg 19:07.492
3 New Zealand Jonny Reid 19:09.890
4 Malaysia Alex Yoong 19:18.115
5 Great Britain Robbie Kerr 19:19.147
6 France Nicolas Lapierre 19:20.020
7 Netherlands Jeroen Bleekemolen 19:22.386
8 Canada Sean McIntosh 19:23.647
9 USA Philip Giebler 19:24.581
10 China Congfu Cheng 19:27.496
11 Mexico Salvador Duran 19:28.861
12 Australia Ryan Briscoe 19:29.917
13 South Africa Adrian Zaugg 19:30.975
14 Ireland Michael Devaney 19:31.722
15 Singapore Christian Murchison 19:39.805
16 India Armaan Ebrahim 19:41.473
17 Lebanon Khalil Beschir 19:51.507
18 Pakistan Nur Ali 20:41.862
19 Brazil Raphael Matos 20:45.706
20 Indonesia Ananda Mikola
21 Czech Republic Tomas Enge
22 Italy Enrico Toccacelo

Risultati Gara Feature
1 Germany Nico Hulkenberg 1.10.54.943
2 Great Britain Robbie Kerr 1.11.37.792
3 France Nicolas Lapierre 1.11.41.564
4 Switzerland Neel Jani 1.11.57.264
5 Canada Sean McIntosh 1.12.02.552
6 USA Phil Giebler 1.12.03.535
7 Malaysia Alex Yoong 1.12.08.002
8 New Zealand Jonny Reid 1.12.16.275
9 Netherlands Jeroen Bleekemolen 1.12.28.358
10 Ireland Michael Devaney 1.12.31.434
11 Singapore Christian Murchison 1.12.33.238
12 South Africa Adrian Zaugg 1.12.41.211
13 Italy Enrico Toccacelo 1.12.41.415
14 Czech Republic Tomas Enge 1.12.42.721
15 Indonesia Ananda Mikola 1.12.51.708
16 China Congfu Cheng 1.12.56.244
17 Australia Ryan Briscoe 1.13.14.742
18 India Armaan Ebrahim 1.11.21.581
19 Lebanon Khalil Beschir 1.12.56.828
20 Pakistan Nur Ali 1.12.57.417
21 Mexico Salvador Duran
DISQ Brazil Raphael Matos


  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: