F1: "La Red Bull avrà bisogno del KERS per restare davanti". Parola di Hamilton

red_bull_2011 Se vogliono restare davanti a noi non si possono più permettere di correre senza KERS: questo il succo del pensiero di Lewis Hamilton in merito al prosieguo di stagione della Red Bull e della "sua" McLaren. Passi che a Melbourne il sistema di recupero dell'energia non è vitale, dal momento che di rettilinei lunghi non ce ne sono, ma già a Sepang la situazione, con il rettilineo d'arrivo e quello opposto, sarà molto diversa.

"Sepang è una pista dove l'aerodinamica conta tantissimo, quindi vedrete le Red Bull veloci quanto se non più che in Australia, ma sono convinto che anche la nostra auto sarà competitiva. Non so se avete visto la loro ala anteriore, ma praticamente striscia per terra. E gli da un sacco di carico in quella posizione, mentre la nostra si trova molto più in alto. Solo quello varrà un mezzo secondo di gap", ha affermato Lewis.

"Abbiamo alcuni miglioramenti in arrivo. Non so dire se saremo in grado di eguagliare i loro tempi in qualifica, ma in gara le cose potrebbero cambiare. Se riusciamo a qualificarci di nuovo nelle prime due file potremo competere con loro grazie al KERS, ma non credo che potranno farne a meno molto a lungo".

Chris Horner, del resto, ha già affermato subito dopo il weekend australiano che il KERS sarà un must per la squadra in Malesia, ma secondo Button, il sistema Red Bull non è ancora all'altezza di quello McLaren. "Molte squadre guadagnano dai 3 decimi e mezzo ai 5 grazie al KERS, ma loro non superano il decimo e mezzo di beneficio", ha affermato Button. Il problema è che Vettel, secondo l'inglese, non ha spremuto tutto dalla sua vettura a Melbourne.

"Penso che siamo ancora molto lontani dalle Red Bull, e non credo che Seb abbia ancora fatto vedere il massimo. Possono migliorare già in Malesia: il loro nuovo sistema di scarico è solo all'inizio dello sviluppo. Comunque, anche noi possiamo fare miglioramenti nelle prossime settimane, e Sepang è un circuito che si adatta bene alla nostra vettura".

Via | Autosport

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: