F1, HRT: "A maggio saremo davanti a Team Lotus e Marussia Virgin"

carabante Alla prima gara sono andati fuori dal 107% e non sono riusciti a qualificarsi, ma per maggio contano di stare davanti a Team Lotus e Marussia Virgin, che insieme a loro -stiamo parlando dell'Hispania Racing Team, chiaramente- sono le squadre più giovani del Circus. Ad assicurarlo è Jose Ramon Carabante, il patron della squadra iberica.

Dietro il fiasco di Melbourne, dove i meccanici sono stati di fatto costretti a completare l'assemblaggio nel corso delle qualifiche, ci sono stati problemi finanziari, ha spiegato il miliardario spagnolo. Che non ha mancato di ricordare come l'accordo per l'acquisizione delle monoposto 2010 Toyota sia saltato all'ultimo.

"Se avessimo avuto i budget delle altre squadre, saremmo arrivati alla prima gara con 3000 km di collaudi all'attivo, ma come l'anno scorso per questioni economiche abbiamo avviato lo sviluppo troppo tardi. Stavamo chiudendo accordi di sponsor che poi non sono andati in porto". Rivelando che per tutto il 2011 lo striminzito budget del team è di soli 45 milioni di euro, Carabante ha affermato che già arrivare in Australia pronti a scendere in pista è stato un successo.

"Abbiamo fatto 11 giri con Liuzzi. Se fossimo riusciti a farne 20 ci saremmo qualificati. Uscire dal 107% per 1"7 è un mezzo miracolo considerando che non abbiamo praticamente svolto collaudi". Il team punta a far debuttare il nuovo musetto già in Malesia e a portare in gara al GP Spagna (maggio) un pacchetto aerodinamico tutto nuovo. "Ci basterà a sopravanzare Team Lotus e Marussia Virgin", ha azzardato Carabante.

"L'anno scorso eravamo messi peggio di quest'anno e abbiamo chiuso il campionato davanti alla Virgin -che aveva il doppio dei nostri fondi- e alle spalle della Lotus solo per colpa di un incidente", ha concluso il battagliero imprenditore spagnolo. Che, se non altro, pare non mancare di spirito competitivo...

Via | F1sa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: