Schumacher: "Troppo presto per considerarci fuori dai giochi"

schumacher

Michael Schumacher crede che sia sbagliato considerare la Mercedes ormai fuori dai giochi che contano. L'asso di Kerpen giudica frettolose le analisi di chi liquida così la pratica, basandosi soltanto sull'esito del weekend di Melbourne. Secondo lui la gara inaugurale, sebbene poco felice, ha un valore scarsamente indicativo sul reale potenziale del bolide della "stella".

Questo sembrava più alto nelle prove invernali, ma la prima verifica agonistica ha dato un risultato diverso. Ora ci si interroga sulle ragioni e si lavora intensamente per cercare di fare meglio in futuro. Come già detto dal compagno di squadra Nico Rosberg, a Sepang la musica potrebbe essere completamente diversa.

Ecco le parole di Schumacher: "Non c'è alcun dubbio sul fatto che vogliamo fare meglio rispetto alla gara di apertura, che è stata deludente per tutti noi. E' pure ovvio che è troppo presto per considerarci off. Il clima nel gruppo rimane positivo, con uno stato d'animo da combattimento, quindi mi aspetto un esito sostanzialmente diverso già in Malesia".

Il team principal Ross Brawn è convinto che la Mercedes farà meglio nelle prossime settimane, avendo il necessario per competere al vertice: "Abbiamo vissuto dei giorni difficili in Australia, nonostante le ragionevoli aspettative maturate dopo i test di Barcellona. Purtroppo si sono presentati una serie di problemi che hanno impedito alla monoposto di essere vicina al suo stato di forma ottimale, sia in prova che in gara. Ora stiamo lavorando per raggiungere il pieno potenziale della vettura a partire dalla Malesia".

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: