FIA: Jean Todt punta a campionati per auto elettriche nel 2013

jean_todt La FIA sotto la guida di Jean Todt, sta lavorando con il supporto dell'Unione Europea all'organizzazione di campionati automobilistici riservati a modelli elettrici che dovrebbero partire dalla stagione 2013. L'obiettivo che la Federazione vuole raggiungere anche grazie a quest'iniziativa, è la promozione commerciale dei modelli a zero emissioni, su cui i grandi dell'industria automobilistica mondiale stanno spendendo enormi risorse.

A riportare la notizia è stato il Financial Times: il quotidiano britannico, che ha intervistato Todt sul futuro del motorsport, ha sottolineato che il manager francese si è recentemente confrontato sull'argomento con Antonio Tajani, vicepresidente dell'esecutivo europeo responsabile per l'industria.

La FIA starebbe pensando all'istituzione di competizioni di diverse categorie, non limitate alle gare in monoposto, ma estese anche ad altre tipologie di campionati, come quelli turismo e quelli riservati allo sviluppo dei giovani talenti, primo fra tutti il karting. La Federazione fa sul serio: a Parigi hanno già deciso l'istituzione di una apposita commissione per valutare l'ipotesi delle "gare elettriche".

Al suo vertice è stato insediato Burkhard Goeschel, un ex alto dirigente BMW. Todt ha spiegato al Financial Times che le nuove tecnologie spesso incontrano resistenze nel mondo del motorsport: "Costano tempo e denaro e non migliorano le prestazioni, quindi l'atteggiamento è comprensibile".

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: