Red Bull: Newey non copierà gli scarichi frontali della Lotus Renault

Impianto di scarico Lotus Renault R31

Il motore è lo stesso RS27 della Lotus Renault, ma gli scarichi della Red Bull manterranno un disegno convenzionale. Adrian Newey non seguirà la formazione anglo-francese nella sperimentazione dei tubi di scappamento allungati in direzione frontale, soluzione che sta avendo buon esito sulle monoposto nero-oro guidate da Heidfeld e Petrov.

"Già quest'inverno ci era giunta voce sulla scelta di Renault, ma non abbiamo sprecato tempo in questo tipo di sviluppo. Abbiamo preferito concentrarci sul nostro sistema, perché eravamo certi che avrebbe funzionato", ha rivelato il geniale progettista britannico ad AutoBild. D'altra parte, anche Gérard Lopez di Lotus Renault è convinto della bontà del pacchetto messo insieme dalla sua squadra per il 2011.

"Il primo obiettivo, quello di arrivare regolarmente a podio è stato centrato. L'altro (quello della vittoria, ndr) dipende dalla Red Bull, che è molto in vantaggio rispetto a tutte le altre squadre. Forse su piste come Montecarlo o l'Hungaroring possiamo combattere per il gradino più alto del podio".

Impianto di scarico Lotus Renault R31
Impianto di scarico Lotus Renault R31
Impianto di scarico Lotus Renault R31

Lopez ha inoltre aggiunto che già a maggio del 2010 aveva chiaro in mente l'obiettivo di realizzare una vettura rivoluzionaria per la stagione corrente. Quasi un anno fa, confrontandosi con i vertici del team, aveva proposto un approccio radicale parlando con James Allison ed Eric Bouiller. "Ero convinto che fosse l'unico modo per dare una svolta". Per ora, i fatti gli stanno dando ragione...

Via | F1sa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: