CIR, Rally 1000 Miglia: vince Paolo Andreucci su Peugeot

andreucci

Paolo Andreucci, su Peugeot 207 S2000, ha vinto il 35° Rally 1000 Miglia, prima prova del Campionato Europeo e seconda dell'Italiano Rally. La gara si è svolta su un percorso punteggiato da 14 Prove Speciali, disegnate nella provincia bresciana, regalando spettacolo ed emozioni al pubblico, nel segno di una brillante tradizione.

Al secondo posto ha chiuso Luca Rossetti, con l'Abarth Grande Punto S2000, seguito da Renato Travaglia, su Skoda Fabia S2000. Quarta piazza per Alessandro Perico, che ha messo la sua Peugeot davanti alla vettura gemella dell'inossidabile Franco Cunico, costretto a fare i conti con scelte di assetto e regolazione dei differenziali non proprio ideali.

La gara ha perso alcuni nomi importanti in corso d'opera: da Piero Longhi, ritiratosi per indisposizione fisica, a Umberto Scandola, abbandonato dalla sua Ford Fiesta S2000 per un'avaria elettrica. Sfortunata la prova di Elwis Chentre, autore di un ottimo avvio, ma poi tradito da un semiassse che gli ha fatto perdere terreno importante in classifica.

Rally 1000 Miglia, classifica finale:

01. Andreucci-Andreussi (Peugeot 207) in 2h56’43”9
02. Rossetti-Chiarcossi (Abarth Grande Punto) a 33”4
03. Travaglia-Granai (Skoda Fabia S2000) a 1’50”7
04. Perico-Carrara (Peugeot 207) a 2’11”8
05. Cunico-Pollet (Peugeot 207) a 2’22”9
06. Betti-Barone (Peugeot 207 S2000) a 3’16”1
07. Chentre-Canova (Peugeot 207) a 4’38”9
08. Pisi-Cadore (Peugeot 207) a 6’55”7
09. Iliev-Yanakiev (Skoda Fabia S2000) a 7’51”4
10. Campedelli-Fappani (Citroen DS3R3) a 7’52”6

Via | MGTcomunicazione

  • shares
  • Mail