Interlagos: ancora un incidente mortale

curva_do_sol

Sono passate solamente tre settimane dall'incidente che è stato fatale al povero Gustavo Sondermann, ma l'autodromo di Interlagos ha già vissuto un altro incidente mortale. A perdere la vita sul circuito brasiliano, che quest'anno ospiterà l'ultima gara della stagione di F1, è stato un altro pilota di stock car, il 67enne Paulo Kunze.

Dopo l'incidente di Sondermann, la Confederacao Brasileira de Automobilismo, ha chiesto alla FIA l'invio di un ispettore all’autodromo per valutare la possibilità di ampliare la via di fuga della Subida dos Boxes, dove nel 2007 morì anche l'allora compagno di squadra di Sondermann, Rafael Sperafico.

Kunze è stato dichiarato morto oggi in ospedale, dopo alcuni giorni di coma. Il pilota è stato vittima di un impatto frontale ad altissima velocità -a seguito di un tentativo di sorpasso- in cui aveva riportato gravi ferite al cranio. Il crash è avvenuto alla Curva do Sol, la lunga sinistra in discesa che segue la S di Senna.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: