WTCC - Zolder Gara 1: ancora una tripletta Chevrolet

wtcc_zolder_huff

Proprio come in Gara 1 a Curitiba, Chevrolet ha messo a segno una micidiale tripletta nel primo appuntamento sulla pista di Zolder, seconda prova del WTCC 2011. Rob Huff, Alain Menu e Yvan Muller non hanno avuto rivali al di fuori di Gabriele Tarquini. L'abruzzese, che ha avuto un contatto ravvicinato con Menu ala prima curva, si è visto soffiare l'ultimo gradino del podio dal Campione del Mondo francese al nono giro.

L'alfiere della Seat Leon Lukoil è così giunto quarto al traguardo, davanti a Tiago Monteiro sulla Leon gestita da Sunred Engineering. Ad aggiudicarsi lo Yokohama Trophy per gli indipendenti è stato Kristian Poulsen, che ha avuto la meglio su Norbert Michelisz, Michel Nykjær, Darryl O’Young e Javier Villa. Notevole in particolare la gara dello spagnolo, che ha rimontato dall'ultima alla nona posizione.

In Gara 1 a Zolder c'è stato anche un intervento della safety car, scesa in pista dopo il contatto che ha eliminato Barth, Coronel ed Engstler. Il primo dei tre ha urtato Bianchi, coinvolgendo anche Bennani. Coronel, per evitare di finire nel mucchio si è girato, ed Engstler non ha potuto evitarlo. La safety car è rientrata dopo sei giri.

  • shares
  • Mail