Civm: la Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino è di Merli

merli

Christian Merli ha vinto la 39ª cronoscalata dello Spino. Il pilota trentino, al volante della sua Picchio P4, si è imposto nelle due manche di prova e nelle due salite di gara, guadagnando un doppio massimo punteggio. Dietro di lui ha chiuso Pietro Nappi, su Osella Fa 30, che ha pagato un ritardo di oltre 4" in entrambi i confronti sui 6 mila metri del nuovo tracciato.

Terzo posto per Franco Cinelli, che ha messo la sua Lola davanti alla vetture dello stesso marchio di Andrea Picchi. Poi l'Osella Pa 21/S di Rosario Iaquinta, leader fra i prototipi Cn. La barchetta del calabrese è stata la più veloce di raggruppamento in gara 1, mentre in gara 2 ha accusato oltre un secondo di ritardo da quella di Omar Magliona.

Doppio successo di manche, tra le Gt, per la Ferrari 575 di Leo Isolani, al quale soltanto Antonio Forato in gara 1 ha tentato di avvicinarsi, perché nella successiva il più vicino con i tempi, Roberto Chiavaroli, è giunto al traguardo con quasi 10 secondi di distacco. In classe E1 onori della gloria per l'Alfa Romeo 155 GTA di Roberto Di Giuseppe, che ha però diviso i due primi posti con la Delta di Fulvio Giuliani, autore di una prima manche impeccabile.

Classifica assoluta:

01) Christian Merli (Vimotorsport) su Picchio P4 gr. E2B classe 3000 in 5’18”53, alla media di km/h 135.6
02) Pietro Nappi su Osella Fa 30 a 9”38
03) Franco Cinelli su Lola B99/50 a 17”53
04) Andrea Picchi su Lola A/R a 20”82
05) Rosario Iaquinta su Osella Pa 21/S a 20”98
06) Carmelo Scaramozzino su Lola B02/50 Zytek a 21”58
07) Omar Magliona su Osella Pa 21/S a 21”97
08) Samuele Mirko Cassiba su Tatuus Formula Master a 26”26”
09) Vincenzo Conticelli su su Osella Pa 30 Zytek a 30”07
10) Giovanni Cassiba su Osella Pa 20/S a 31”11

Via | Prospino.com

  • shares
  • Mail