F1: confermata la rissa tra Sutil e un manager Lotus Renault

sutil Chi ha visto il GP di Turchia lo scorso weekend avrà certamente sentito parlare di una presunta rissa in cui è stato coinvolto Adrian Sutil. Ebbene, oggi il pilota tedesco della Force India ha ufficialmente confermato la vicenda, sulla quale sono emersi i primi dettagli. Controparte di Sutil nel violento alterco è stato Eric Lux, un top manager di Genii Capital, il fondo d'investimenti che controlla la maggioranza di Lotus Renault.

Proprio Lux ha avuto la peggio nel confronto: secondo quanto emerso oggi, il manager ha riportato una ferita sul collo che è stata curata in ospedale con alcuni punti di sutura. Il tutto è accaduto al M1NT, uno dei locali più esclusivi di Shanghai, dove Sutil insieme ad altre persone si era recato per festeggiare la spettacolare vittoria dell'amico Lewis Hamilton nel Gran Premio della Cina.

"Durante quella serata, cui ho preso parte in forma privata, sfortunatamente si è verificato un episodio molto spiacevole: ho ferito una persona in maniera completamente non intenzionale. Sono molto dispiaciuto e mi sono già scusato. Dal momento che si tratta di una questione privata senza alcun legame con la F1 né con il mio lavoro di pilota spero capirete che non risponderò a domande su quanto accaduto", ha dichiarato Sutil sul Daily Mail.

Sulla stessa lunghezza d'onda le parole della Force India: "Si tratta di una questione privata tra le persone coinvolte, sulla quale non abbiamo alcuna informazione: per questo non intendiamo rilasciare commenti". A sua volta, la FIA è stata messa al corrente dell'accaduto, ma secondo quanto riportato dalla testata britannica ha deciso di "lasciare la vicenda nelle mani dei suoi protagonisti".

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: