F1 2015, Lauda: "Rosberg deve mettere pressione ad Hamilton"

Il principale rivale è il compagno di squadra, perché misurarsi al volante della stessa macchina rende più equilibrato il giudizio. Per questo Rosberg deve darci dentro.

niki_lauda_2015

Niki Lauda crede che Nico Rosberg debba rompere lo slancio di Lewis Hamilton, se non vuole che la matematica e la psicologia riducano progressivamente le sue opportunità di lottare nei piani alti della classifica in questa stagione agonistica.

Nel 2015 il tedesco non è riuscito a battere il compagno di squadra inglese, pagando nei suoi confronti un ritardo di 27 punti dopo appena quattro gare.

Rosberg, secondo Lauda, dovrebbe cambiare approccio, ammettendo gli sbagli e sposando un taglio diverso sul piano professionale. Ecco le parole del presidente non esecutivo della Mercedes sulle pagine di Auto Motor und Sport: “Lewis è al top della forma in questo momento. Non fa errori e la sua fiducia è senza limiti. Nico, per recuperare tempra psicologica, dovrebbe batterlo almeno una volta, vincendo una gara, per poter coltivare le sue opportunità”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail