Gp Monaco F1 2015: Arrivabene "Mercedes arrogante"

La Ferrari ha saputo sfruttare l'errore in casa tedesca, conquistando il secondo posto con Vettel

Arrivabene sorride

Gp Monaco F1 2015 – Quell’inutile pit-stop, costato il successo nel Principato a Lewis Hamilton, è destinato a far discutere per molto tempo. Un errore grave da parte della Mercedes, che ha privato l’inglese di una meritatissima vittoria, favorendo il compagno di squadra Nico Rosberg ed anche Sebastian Vettel. Entrambi hanno potuto così accorciare sul leader del mondiale, ora rispettivamente a -10 e -28 punti.

Loro sono stati un po’ arroganti, pensando di fare un cambio e poi passarci alla grande”, non ha usato parole diplomatiche Maurizio Arrivabene, per commentare quanto avvenuto ai box della grande rivale della Ferrari. Proprio su questo può sperare, almeno per il momento, la scuderia di Maranello per provare a mettere i bastoni tra le ruote al team campione del mondo, cioè saper sfruttare gli errori altrui.

In pista, infatti, non c’è stata partita: le due frecce d’argento hanno mantenuto le prime due posizioni al via e sarebbe stata una comoda doppietta, senza questo episodio. “Loro sono più forti di noi – ha ammesso il team principal della rossa – sono intelligenti, ma questa volta siamo stati più furbi”. E Vettel ha conquistato un secondo posto insperato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail