Gp Austria F1 2015, Vettel: Il nuovo pacchetto sta funzionando bene

Raikkonen esprime rammarico per l'errore che lo ha portato a cancellare il long run con pneumatici super soft, dovuto ad uno spiattellamento in frenata.

Vettel al Gp d'Austria 2015

I problemi alla trasmissione non intimidiscono Sebastian Vettel, che ritiene di avere una monoposto assai competitiva e veloce abbastanza per mettere in difficoltà le Mercedes. “Sfortunatamente ci sono anche giornate come questa, in cui siamo costretti a fermarci nel corso di sessioni altrimenti utilissimecommenta il pilota della Ferrari, messo ko da problemi al cambio in entrambe le FP –. Non sono preoccupato. Oggi non ho completato tanti giri, ma l’auto si è dimostrata veloce e competitiva. Dobbiamo rimanere vicini alle Mercedes e far si che le qualifiche diventino per noi interessanti”.

Vettel rivela poi di essersi fermato nella FP2 per motivi precauzionali. “Nell’auto ci sono decine di sensori. Uno non era felice e si è messo ad urlare” ironizza l’ex Red Bull, autore del miglior tempo nella seconda sessione di prove libere. L’unico vero rammarico è espresso da Kimi Raikkonen, autore di un errore nella FP2 ed incapace di effettuare un long run con pneumatici super soft: il finlandese ha affrontato una frenata con troppa irruenza ed ha spiattellato una gomma. “E’ un peccato aver sprecato questa occasione. Comunque dovremmo essere a posto – il suo commento –. Non è andata come ci aspettavamo, però siamo riusciti a completare un long run con pneumatici soft e tutto si è risolto nel modo migliore”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail