GP Monaco F1, Massa è abbastanza contento della macchina

massa

Nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Monaco di Formula 1 è giunto al sesto posto, ad oltre sei decimi dal compagno di squadra Fernando Alonso, che ha siglato il miglior tempo con l'altra Ferrari. Il risultato del brasiliano conferma comunque le buone sensazioni sul ritmo delle "rosse" a Montecarlo. L'alfiere paulista del "cavallino rampante" è stato costante nei tempi ed ha chiuso ad appena un decimo dalla Red Bull di Sebastian Vettel.

Dietro di lui sono finiti Michael Schumacher e Mark Webber, con ritardi molto pesanti sul leader. Impossibile dire quale sia il quadro effettivo dei valori, ma le prime indicazioni sono incoraggianti per il team di Maranello, che dovrà ora confermarsi nelle fasi decisive del weekend.

Massa è fiducioso: "Sono abbastanza contento della macchina, anche se c'è ancora un leggero sovrasterzo, soprattutto con le supersoft. Rispetto a Barcellona mi sembra di poter lottare di più: non è come in altre occasioni dove era chiaro che non riuscivamo a far lavorare gli pneumatici".

"In qualche circostanza ero un po' al limite -aggiunge Felipe- tanto che mi è capitato di sfiorare le barriere di protezione almeno tre volte. Ho fatto una lunga serie di giri con le option per cercare di leggerne la durata. I sorpassi saranno difficili, come sempre su questa pista: magari, grazie al Kers, sarà possibile superare una macchina in difficoltà con le gomme, ma non si tratterà di una pratica facile. Il traffico? Qui è impossibile non finirci dentro".

Partire nelle posizioni migliori potrebbe agevolare le cose. Il brasiliano e gli uomini della Ferrari cercheranno di fare il possibile per garantire uno start in posizione avanzata alle due 150° Italia. Cruciali saranno le qalifiche, fissate per le 14 di domani, mente alle 11 scatterà la terza ed ultima sessione di prove libere.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: