A Ricciardo scappa di mano il trofeo (che si danneggia)

Daniel Ricciardo è tornato sul podio dopo un’astinenza lunga dodici Gran Premi. Ha sfruttato gli errori altrui ed una Red Bull finalmente competitiva, al miglior risultato stagionale: il team austro-inglese ha mandato sul podio anche Daniil Kvyat ed ha ottenuto in Ungheria più della metà dei punti iridati (33) fin lì raccolti (63). Il pilota australiano non va considerato esattamente un novellino, ma domenica si è concesso una figuraccia: Ricciardo stava concedendo le tradizionali interviste post-gara quando si è visto scivolare dalle mani il trofeo appena conquistato, che nell’occasione ha riportato alcuni graffi.

  • shares
  • Mail