Gp Belgio F1 2015: Mercedes non vuole fare regali ai rivali

Nel Circus è necessario capitalizzare al meglio gli sforzi, per evitare risultati poco fruttuosi.

mercedes.jpg

Gp Belgio F1 2015 – La Mercedes punta a una gara equilibrata dei suoi piloti sulla pista di Spa-Francorchamps, per evitare il ripetersi delle situazioni imbarazzanti dello scorso anno, quando i due interpreti della “stella” entrarono in contatto tra loro, con conseguenze pesanti sul bilancio agonistico della squadra.

Se da un lato la formazione delle “frecce d'argento” può giovarsi di un livello prestazionale superiore a quello dei rivali, dall'altro non può permettersi di fare regali agli avversari, perché le cose possono cambiare in fretta.

Toto Wolff dice che la sua squadra deve evitare qualsiasi errore in questo fine settimana sulle Ardenne, non solo per escludere dalla geografia agonistica il triste spettacolo del 2014, ma anche per ottimizzare il lavoro del team nel bilancio dei punti.

Il manager austriaco, direttore esecutivo della Mercedes GP, è consapevole che ogni passo falso sarebbe un cadeau per gli avversari, che possono giovarsi di questa generosità in un quadro dove niente è ancora sicuro. Un atteggiamento prudente e comprensibile, quindi, per blindare meglio la superiorità attuale della squadra.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail