Gp Belgio F1 2015: Hamilton domina, Vettel tenta il miracolo e va fuori

L'inglese domina davanti a Rosberg, settimo Raikkonen, al tedesco esplode la gomma a 2 giri dalla fine

Hamilton trionfa a Spa

Gp Belgio F1 2015 - La brutta prova in Ungheria resta solo un ricordo: le Mercedes tornano a dominare la Formula 1, con la doppietta a Spa-Francorchamps. Il trionfo è di un Lewis Hamilton perfetto, al comando dalla partenza all’arrivo e con un successo mai in discussione, mentre il compagno Nico Rosberg si deve accontentare dell’ennesima piazza d’onore.

Ora il campione in carica ha un vantaggio di 28 punti sul tedesco, quindi con più di una gara di distacco ed il secondo titolo consecutivo un po’ più vicino. Da applausi la prova di Romain Grosjean, che torna sul podio e conquista il terzo posto, con una Lotus particolarmente performante su questo circuito, seppur sia servita anche un po’ di fortuna per conquistarlo.

Sebastian Vettel è rimasto in terza posizione fino a due giri dalla fine, quando l’esplosione della gomma gli è costata il ritiro. Il tedesco ha tentato di fare solo un pit stop ed era quasi riuscito il miracolo, sono mancati una decina di chilometri. Grande rabbia per il pilota della Ferrari contro la Pirelli, per il rischio corso. Buon settimo posto per Kimi Raikkonen, considerando la partenza dalla 16.a posizione.

Gp Belgio F1 2015: ordine d'arrivo

ordinearrivo.png

Gp Belgio F1 2015: la diretta

  • ARRIVO

    HAMILTON VINCE IL GP DEL BELGIO. Poi Rosberg e Grosjean sul podio. Raikkonen è settimo.

  • Ultimo giro

    Battaglia Verstappen-Raikkonen per la settima posizione, mentre Vettel si ritira

  • Giro 42

    Esplode la posteriore destra di Vettel, gara compromessa per il ferrarista. Il tedesco ha provato l'azzardo di una sosta sola, non è andata a buon fine

  • Giro 41

    Ancora Kvyat, anche su Perez: è quinto. Vettel e Grosjean sono vicinissimi ed è lotta aperta per il terzo posto

  • Giro 40

    Grande sorpasso di Kvyat su Massa, sale al sesto posto

  • Giro 39

    Grosjean sempre più vicino a Vettel, è sotto il secondo e può aprire l'ala mobile

  • Giro 37

    Kvyat sorpassa Raikkonen: il pilota della Red Bull è settimo, il ferrarista ottavo

  • Giro 35

    Grosjean si avvicina a Vettel, ora è a 2"2 dal ferrarista per la terza piazza

  • Giro 33

    La classifica: Hamilton davanti, Rosberg a 5"1, Vettel a 16"0, Grosjean a 19"5, poi Perez, Massa e Raikkonen

  • Giro 31

    Si ferma anche Rosberg, gomma gialla anche per lui: torna al secondo posto, dietro al leader Hamilton

  • Giro 30

    Hamilton si ferma per il secondo pit stop: gomma gialla, rientra in seconda posizione, dietro a Rosberg

  • Giro 29

    Kvyat sorpassa Bottas e si riporta in nona posizione

  • Giro 26

    Per ora non ci sono grandi battaglie in pista, mentre davanti Hamilton ha 4"8 di vantaggio su Rosberg

  • Giro 25

    Si addensano alcune nuvole sul circuito di Spa, c'è un rischio pioggia (per ora minimo) per la parte finale della gara

  • Giro 23

    Tolta la VSC, la classifica: Hamilton al comando, Rosberg a 2"6, Vettel a 20"5, Grosjean a 27"9. Raikkonen è ottavo.

  • Giro 22

    Grosjean va ai box per il pit stop, Vettel torna in terza posizione. Si fermano in tanti, anche Massa, Raikkonen, Verstappen e Bottas

  • Giro 21

    Problemi per Ricciardo, si è fermato prima del rettilineo dei box. Virtual Safety Car in pista

  • Giro 20

    Grosjean prosegue la sua grande gara: sorpassa Perez e si porta in terza posizione, sul podio virtuale

  • Giro 18

    Grosjean sorpassa Ricciardo ed è quarto, mentre Raikkonen mette pressione a Massa e Kvyat per la settima posizione

  • Giro 15

    Ricapitoliamo la classifica, dopo il 1° pit stop: Hamilton davanti, Rosberg a 3"4, Perez a 10"1, Ricciardo a 12"7, Grosjean a 15"3, Vettel a 17"6. Raikkonen è 9°.

  • Giro 14

    Pit stop per Vettel: monta la gomma bianca, rientra in sesta posizione

  • Giro 13

    Hamilton ai box, monta le morbide e rientra alle spalle di Vettel. Il ferrarista è al comando, ma è l'unico a non aver fatto il pit stop.

  • Giro 12

    Perez sorpassa Ricciardo e si prende la quarta posizione. Pit stop per Rosberg: riesce a restare davanti al messicano ed è terzo

  • Giro 11

    Raikkonen va ai box per il primo pit stop: monta le gomme gialle e rientra in 10.a posizione

  • Giro 10

    Ricapitoliamo la classifica: Hamilton davanti, Rosberg a 7"5, Vettel a 11"7, Raikkonen a 24"0. Nessuno dei primi ha ancora fatto il pit stop

  • Giro 9

    Tornano ai box Grosjean, Kvyat, Verstappen ed Ericsson per il pit stop. Raikkonen è attualmente quarto

  • Giro 8

    Perez va ai box per il pit stop: risale Vettel in terza piazza e dunque sul podio. Il messicano perde però la posizione su Ricciardo

  • Giro 7

    Ricciardo ai box per il primo pit stop: monta gomma bianca e rientra in 12.a posizione

  • Giro 6

    Hamilton se ne va ed ha 4"8 su Perez, mentre Ricciardo e Rosberg si avvicinano alla Force India. Vettel è a 2"1 da Rosberg.

  • Giro 5

    Raikkonen sorpassa Ericsson e risale in 11.a posizione

  • Giro 4

    Ritirati Maldonado e Hulkenberg, mentre Sainz va lentissimo in pista

  • Giro 3

    Hamilton prova subito a scappare, con 2" di vantaggio su Perez. Tutti vicino gli altri, attorno al secondo di distacco tra loro

  • Giro 2

    Vettel sorpassa Bottas ed è quinto, davanti c'è Hamilton, poi Perez, Ricciardo e Rosberg. Raikkonen è 12°.

  • PARTENZA

    Hamilton mantiene il comando, brutta partenza per Rosberg (5°), bene Vettel, che risale in sesta posizione

  • Ore 14.04

    Problemi anche per Sainz: "No power" nel team radio

  • Ore 14.03

    Hulkenberg non riesce a partire, abortita la procedura di partenza. Nuovo giro di ricognizione e poi si parte

  • Ore 14.01

    Problemi per Hulkenberg nel giro di ricognizione: "No power" dice nel team radio

  • Ore 14.00

    Inizia il giro di ricognizione, poi la partenza del Gp del Belgio 2015

  • Ore 13.52

    Mentre mancano otto minuti al via, Hamilton mostra di essere super tranquillo e si fa un selfie con un ospite sulla griglia di partenza

  • Ore 13.47

    Kimi Raikkonen partirà dalla sedicesima posizione, a causa della penalità per aver sostituito il cambio

  • Ore 13.45

    Manca un quarto d'ora al via del Gp del Belgio: il meteo è buono, c'è il sole sulla pista di Spa-Francorchamps. La temperatura dell'aria è di 24°C, quella dell'asfalto è di 38°C.

Gp Belgio F1 2015: griglia di partenza

Prima fila: Hamilton-Rosberg
Seconda fila: Bottas-Perez
Terza fila: Ricciardo-Massa
Quarta fila: Maldonado-Vettel
Quinta fila: Grosjean-Sainz
Sesta fila: Hulkenberg-Kvyat
Settima fila: Ericsson-Nasr
Ottava fila: Stevens-Raikkonen
Nona fila: Merhi-Verstappen
Decima fila: Button-Alonso

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail