24 Ore di Le Mans: nel warm-up spicca Bourdais

bou


La Peugeot di Sébastien Bourdais ha ottenuto il miglior tempo nel warm-up della 24 Ore di Le Mans, che scatterà alle 15 di oggi. Sotto un bel sole, che ha illuminato a festa il circuito della Sarthe, il pilota francese si è scatenato, segnando un crono estremamente brillante nelle fasi finali del confronto, scalzando dal trono le Audi, che fino a quel momento occupavano i piani più alti della classifica.

Le tre R18 sono giunte alle spalle del leader, con Benoit Treluyer davanti ai compagni di squadra dei "quattro anelli", mentre le posizioni a seguire sono occupate dalle 908. Per la gara si annuncia un grande spettacolo in tutte le categorie.

Tra le LMP2 il miglior tempo è andato alla Signatech-Nissan di Ayari, mentre nella GTE Pro è giunta prima la Ferrari 458 Italia di Giancarlo Fisichella, Gianmaria Bruni e Toni Vilander, che difendono i colori di AF Corse. Il team piacentino centra il crono di riferimento anche in GTAm, con la F430 di Marco Cioci, Piergiuseppe Perazzini e Sean Paul Breslin

24 Ore di Le Mans. Top ten del warm-up:

01 - Bourdais-Lamy-Pagenaud (Peugeot 908) - Peugeot - 3'27"228
02 - Lotterer-Fassler-Treluyer (Audi R18) - Audi - 3'28"626
03 - Rockenfeller-Bernhard-Dumas (Audi R18) - Audi - 3'28"797
04 - Kristensen-McNish-Capello (Audi R18) - Audi - 3'29"617
05- Montagny-Sarrazin-Minassian (Peugeot 908) - Peugeot - 3'29"708
06 - Gené-Wurz-Davidson (Peugeot 908) - Peugeot - 3'30"112
07 - Panis-Lapierre-Duval (Peugeot 908) - Oreca - 3'33"332
08 - Amaral-Pla-Hughes (Zytek) - Quifel - 3'37"675
09 - Belicchi-Boullion-Smith (Lola-Toyota) - Rebellion - 3'38"463
10 - Jani-Prost-Bleekemolen (Lola-Toyota) - Rebellion - 3'39"158

Via | Italiaracing.net

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: