GP Canada F1, Alonso: "E' andato tutto di traverso alla Ferrari"

alonso

La Ferrari aveva le carte in regola per puntare in alto nel Gran Premio del Canada di Formula 1, ma la concreta possibilità di lottare per il successo si è andata a infrangere contro la sfortuna, in una gara fortemente condizionata dalla pioggia.

A pagare il conto più salato è stato Fernando Alonso, che vede affievolire le speranze iridate, già abbastanza compromesse da un avvio di stagione non proprio esaltante per le "rosse". Lo spagnolo del "cavallino rampante" non nasconde la delusione: "E' andato tutto di traverso. Avevamo fatto la miglior qualifica dell’anno e ci siamo ritrovati a partire dietro la safety-car quando sentivo che le intermedie per me erano le gomme migliori".

"Quando le abbiamo montate -aggiunge Alonso- è arrivato il diluvio e la bandiera rossa che ha consentito a chi non aveva cambiato i pneumatici di farlo praticamente gratis. Infine c’è stato il contatto con Button che, come ultima beffa, si è risolto con la mia macchina ferma in bilico su un cordolo, senza possibilità di ripartire. E' un vero peccato, perché avevamo davvero un buon passo di gara, ma siamo stati sfortunati: non è la mia sensazione, è un fatto".

Ora l'asturiano guarda avanti, nella speranza di coltivare al meglio le residue speranze mondiali: "Quando non si raccolgono punti bisogna cercare di voltare subito pagina, guardando alla gara successiva. Credo che a Valencia potremo fare bene perché anche quello è un circuito su cui la nostra macchina dovrebbe trovarsi a suo agio. Il campionato non è ancora finito, ma è chiaro che dobbiamo sperare negli errori altrui per avere delle chance. Il livello della nostra prestazione a Montreal è stato buono, in particolare per le caratteristiche del circuito, ma anche per gli aggiornamenti che abbiamo portato. Dobbiamo continuare a testa alta, avere fiducia nelle nostre capacità e lavorare tanto".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: