Formula E: via libera per l'aumento della potenza

Il valore resta limitato alla gara e cresce di 20 kw rispetto allo scorso campionato.

Una monoposto del campionato Formula E

Gli organizzatori del campionato Formula E hanno approvato una significativa miglioria di ordine tecnico, aumentando la potenza delle batterie fino a 170 kw e rendendo così le monoposto più veloci e performanti. La notizia è stata resa ufficiale tramite un breve documento stampa.

Gli accumulatori sviluppano così 37 kw in più rispetto alla prima release – utilizzata durante i test precedenti la scorsa stagione – e 20 kw in più rispetto alla versione definitiva, scelta cioè per il campionato. Il valore di 170 kw resterà limitato alle fasi di gara, mentre in qualifica e nelle prove libere sarà possibile aumentare la potenza fino a 200 kw. Le batterie continueranno ad essere prodotte dalla Williams Advanced Engineering e non potranno fornire più di 28kwh, valore stabilito anche per la scorsa stagione e tenuto costantemente sotto controllo dalla FIA.

La seconda stagione del campionato inizierà sabato 24 ottobre da Pechino, in Cina, prima di spostarsi in Malesia (7 novembre), Uruguay (19 dicembre), Argentina (6 febbraio), Stati Uniti (19 marzo), Francia (23 aprile), Germania (21 maggio), Russia (4 giugno) e Regno Unito. Restano da stabilire la località della gara in programma il 19 marzo e le date dell’appuntamento conclusivo – a Londra si corrono due manche. Le scuderie iscritte sono dieci.


  • shares
  • Mail