Lewis Hamilton: "Non c'è nessun motivo per lasciare la McLaren"

lewis hamilton

Lewis Hamilton dice che non vede alcuna ragione per lasciare la McLaren, sempre che la squadra inglese riesca a fornirgli una macchina competitiva in futuro. L'asso di Stevenage nega quindi di volere abbandonare la nave, mettendo a tacere le voci circolate negli ultimi giorni su un suo passaggio alla Red Bull o alla Ferrari, dopo gli incontri avuti in Canada con i manager delle due squadre.

Ecco le parole del campione del mondo 2008: "Sono molto fortunato a far parte della scuderia di Woking, che è una delle migliori squadre del Circus. La McLaren ha una grande storia alle spalle, ora abbiamo pure una monoposto in grado di guadagnare il successo, come il mio compagno di squadra ha fatto vedere durante il fine settimana di Montreal. Siamo l'unico team insieme alla Red Bull ad aver vinto quest'anno, quindi non vedo ragioni per cambiare aria. Fino a quando avrò un bolide competitivo resterò qui".

Hamilton non nega di aver incontrato Christian Horner e Stefano Domenicali, ma assicura che si è trattato di semplici incontri sociali: "Conosco molti dirigenti e boss di scuderia. Con Stefano parliamo tutte le volte, così come con Christian e Norbert Haug. Niente di strano, quindi".

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: