F1: Grosjean vicino alla firma per Haas

Lo svizzero vanta 10 podi in Formula 1 e la vittoria nel campionato GP2 (2011).

Un'immagine di Grosjean

Romain Grosjean dovrebbe essere il primo pilota della scuderia Haas. L’anticipazione giunge dal sito Autosport e segue le voci emerse nell'ultimo periodo, che indicavano il 29enne fra i maggiori indiziati al ruolo di prima guida nel team diretto e fondato da Gene Haas. La conferma definitiva potrebbe giungere martedì 29 settembre, presso il quartier generale di Kannapolis (North Carolina), quando i vertici del team annunceranno i due piloti scelti per guidare nel campionato 2016.

A Grosjean verrà affiancato un pilota d’esperienza e di conseguenza non statunitense. Fra i papabili vi sarebbero Jean-Eric Vergne, Kevin Magnussen ed Esteban Gutierrez, mentre Alexander Rossi – indicato a lungo fra i candidati – non è stato preso in considerazione proprio in relazione alla sua scarsa esperienza; il californiano è riuscito però ad accasarsi alla Manor.

La decisione assunta da Grosjean può essere spiegata anche valutando le difficili condizioni economiche in cui versa il team di Enstone, ancora lontano dal raggiungere l’accordo definitivo con Renault ed ormai senza soldi: La Gazzetta dello Sport rivela che gli organizzatori del Gp di Suzuka non hanno aperto le hospitality e le cucine ai membri del team per il mancato pagamento dell'affitto. Lotus, in ogni caso, ha esteso per un altro anno il rapporto di lavoro con Pastor Maldonado.

  • shares
  • Mail