F1: Di Resta definisce ridicolo il drive through subito in Canada

Paul Di Resta ha definito ridicolo il drive through subito dai commissari di gara nello scorso, rocambolesco GP del Canada. Il pilota della Force India è entrato in contatto con Nick Heidfeld all'ultima chicane dopo aver affiancato il tedesco nel tentativo di passarlo. Secondo lo scozzese, la responsabilità dell'incidente non è sua: Heidfeld, asserisce Di Resta, non sarebbe mai stato in grado di fare la chicane, anche se la sua Force India non fosse stata lì.

"Non è stato un provvedimento severo, ma semplicemente ridicolo", ha tagliato corto Paul. "Ho avuto un'opportunità di passare Heidfeld al giro precedente, ma ho preferito aspettare. Dopo ci ho riprovato, ma lui con la sua traiettoria non sarebbe mai riuscito a fare la curva e mi ha danneggiato l'ala anteriore", ha dichiarato il rookie intervistato dalla BBC.

"Non riesco a capire dove ho sbagliato, non sono stato io a colpirlo", ha concluso Di Resta. Che ha già chiesto alla sqaudra di presentare appello per questa decisione, presa dai commissari che hanno visto nell'incidente una collisione evitabile.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: