Vettel: "La Red Bull dovrebbe andare bene a Valencia"

vettel

Sebastian Vettel si avvicina con fiducia al Gran Premio d'Europa di Formula 1, atteso in Spagna nel prossimo weekend. Il campione del mondo in carica crede di poter ottenere un buon risultato a Valencia, dove vuole rafforzare ulteriormente la sua leadership.

Molti degli sforzi saranno concentrati sulle qualifiche, il cui esito potrebbe risultare di vitale importanza, per le poche occasioni di sorpasso offerte dall'impianto iberico. L'asso tedesco è tra i favoriti nella corsa alla prima posizione in griglia, più volte incassata durante l'anno.

Il suo passo è stato davvero formidabile nel campionato in corso, dove ha vinto cinque delle sette gare disputate. Attualmente Vettel conduce la classifica conduttori con 60 punti di vantaggio su Jenson Button, vincitore della sfida di Montreal. Ora l'alfiere di punta della Red Bull vuole riscattare la corsa canadese, dove ha ceduto il comando delle danze al rivale della McLaren.

L'obiettivo è la vittoria: "Intorno al porto di Valencia si respira un'atmosfera simile a quella di Monaco, salvo che per il paddock e i box più grandi. Pur trattandosi di un circuito cittadino, la velocità media è estremamente elevata. In generale occorre molta ala per le curve e poco carico per i rettilinei, che sono relativamente lunghi. Questo impone un difficile compromesso. Non ci sono vie di fuga, quindi gli errori sono banditi. Il sorpasso è difficile e l'unica possibilità reale è nei pressi della curva 12. Abbiamo avuto una buona gara l'anno scorso, anche nel 2011 la vettura dovrebbe essere buona. Non vedo l'ora di entrare in azione".

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail