F1: solo motori 2016 nella prossima stagione

Il regolamento potrà però essere ancora cambiato "con un accordo all'unanimità di tutte le scuderie"

Logo FIA

F1 motori – Il caso Red Bull continua a tenere banco in Formula 1: la scuderia anglo-austriaca è ancora senza motore per la prossima stagione, dopo che la Ferrari si è dichiarata disponibile solamente a fornire le power unit 2015 alle ‘lattine volanti’. Ma dalla Fia arriva uno stop a questa ipotesi, citando l’articolo 23.5 del regolamento sportivo 2016.

Solo le power unit identiche al propulsore che è stato omologato dalla Fia, in conformità con l’appendice 4 del presente regolamento – viene scritto – possono essere utilizzato in un evento nelle stagioni 2016-2020 del Mondiale”. Dunque, viene di fatto vietata la possibilità di fornire motori di stagioni precedenti da parte dei costruttori ai team clienti.

I propulsori non saranno comunque identici, visto che resta la possibilità di mappature e carburanti differenti per avere un vantaggio sui clienti, ma dovranno essere quelli del 2016. Resta una possibilità di cambiare il regolamentocon un accordo all’unanimità di tutte le scuderie partecipanti al Mondiale 2016”. La partita è ancora aperta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail