Pikes Peak 2011: "Monster" Tajima segna il nuovo record

Nobuhiro "Monster" Tajima ha centrato il suo obiettivo alla Pikes Peak, sfondando il muro dei 10 minuti. Come indicato nella pagina ufficiale dei tempi, il campione giapponese ha cancellato il suo record storico di 10'01"408, segnato nel 2007, portandolo a 9'51"278. Questo risultato è stato raggiunto al volante di un prototipo vagamente imparentato con la Suzuki SX4.

L'impresa giunge dopo diversi tentativi andati a vuoto. Il pilota nipponico, infatti, aveva provato senza frutti negli scorsi anni ad infrangere il suo primato nel mitico percorso che si snoda sulle pendici delle Montagne Rocciose, in Colorado (Stati Uniti). Nel 2010 il re della "Corsa degli Angeli" aveva vinto in 10'11"490, ma a fine prova era molto deluso.

Stesso copione nel 2009, quando si era imposto in 10'15"368. Ora finalmente le cose sono andate per il verso giusto, consentendo a Tajiama di fissare il nuovo crono di riferimento. Ricordiamo che la Pikes Peak è una cronoscalata automobilistica nata nel 1916. Si svolge su un totale di 19.96 Km, con 156 curve a movimentarne la planimetria. La partenza è a quota 2.900 metri, l'arrivo a 4.300 metri. La pendenza media è del 7%, con punte del 10,5%.

suzuki monster sx4
suzuki monster sx4
suzuki monster sx4
suzuki monster sx4

suzuki monster sx4
suzuki monster sx4
suzuki monster sx4

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: