Fia ratifica i V6 turbo per la F1 del 2014

motori

La Fia ha ratificato il nuovo regolamento sui motori concordato dalla Formula 1 Commission a inizio mese. In quella circostanza i team, convocati da Bernie Ecclestone a Heathrow, hanno rovesciato la prospettiva dei quattro cilindri sovralimentati di 1.6 litri che dovevano debuttare nel 2013 ma che avevano generato l'avversione di Ferrari, Mercedes e Cosworth, oltre che degli appassionati e del patron del Circus.

La controversa formula dei motori 'verdi' di piccolo frazionamento, inizialmente destinati a diventare il cuore delle monoposto del futuro, cede il passo a uno scenario diverso, che porterà ad un ridimensionamento delle unità propulsive, ma con la perdita di soli due cilindri rispetto ad oggi. Si apre dunque un nuovo orizzonte, con i V6 sovralimentati di 1.6 litri come scelta a partire dal 2014.

I nuovi motori disporrano di ERS (Energy-Recovery-System) e saranno più potenti delle unità attuali dotate di Kers. Ecco come l'organo di governo della Formula 1 informa dell'accoglimento della modifica all'architettura: "Dopo il voto via fax dei suoi membri, il World Motor Sport Council ha ratificato le norme sui motori recentemente elaborate in collaborazione con i team. A partire dal 2014 le monoposto saranno spinte da V6 turbo da 1.6 litri, con sistemi di recupero energetico".

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: