F1, Wolff: Hamilton e Rosberg non esagerino con i duelli

Wolff minaccia conseguenze anche severe qualora i piloti dovessero trasgresire le sue direttive.

Wolff si complimenta con Hamilton

Nella scuderia ci deve essere uno spirito collaborativo. In caso opposto non si escludono provvedimenti severi, come ad esempio la risoluzione del contratto. E’ l’avvertimento che Toto Wolff rivolge a Lewis Hamilton e Nico Rosberg, compagni di squadra in Mercedes da tempo ai ferri corti: i due non hanno mai nascosto il sentimento di freddezza che li separa e si sono più volte dati battaglia in pista, come ad esempio – solo per citare uno fra gli episodi più recenti – alla partenza del Gp degli Stati Uniti.

Il tuo compagno di squadra può non essere tuo amico, ma non possiamo permettere che una lotta serrata tra i nostri piloti danneggi il team – chiarisce Wolff –. Se questo dovesse accadere non potremmo far altro che risolvere i contratti a lungo termine che abbiamo con loro”. L’ex pilota austriaco torna sull’argomento dopo aver incassato la punzecchiatura di Hamilton, che si domandava sarcastico se lui e Rosberg avessero creato problemi alla scuderia. “Eppure abbiamo vinto 16 gare su 19” la riflessione dell’iridato.

E' fondamentale che all'interno del team ci sia uno spirito collaborativo – le parole di Wolff riportate da La Gazzetta dello Sport –. A volte però il duello tra Lewis e Nico è stato molto competitivo, a tratti feroce”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail