Dakar 2016: Peterhansel vince la gara, Loeb l'ultima tappa. Gloria Peugeot

Il rally-raid più celebre del pianeta è giunto alla fase conclusiva, con un doppio successo francese.

a:2:{s:5:"pages";a:15:{i:1;s:0:"";i:2;s:52:"Dakar 2016: Mikko Hirvonen vince la dodicesima tappa";i:3;s:54:"Dakar 2016: Nasser Al-Attiyah vince l'undicesima tappa";i:4;s:65:"Dakar 2016: Peterhansel vince la decima tappa, stregata per Sainz";i:5;s:56:"Dakar 2016: Sainz vince la nona tappa e passa al comando";i:6;s:60:"Dakar 2016: Al-Attiyah vince l'ottava tappa, Loeb si ribalta";i:7;s:63:"Dakar 2016: Sainz vince la settima tappa, Loeb torna al comando";i:8;s:71:"Dakar 2016: Peterhansel vince la sesta tappa e toglie il comando a Loeb";i:9;s:66:"Dakar 2016: Loeb primo nella quinta tappa e in classifica generale";i:10;s:79:"Dakar 2016: Peterhansel primo nella quarta tappa, Loeb in testa alla classifica";i:11;s:50:"Dakar 2016: Loeb si impone anche nella terza tappa";i:12;s:46:"Dakar 2016: Loeb si impone nella seconda tappa";i:13;s:33:"Dakar 2016: prima tappa annullata";i:14;s:50:"Dakar 2016: incidente nel prologo con molti feriti";i:15;s:70:"Dakar 2016: date e tappe del massacrante rally fra Argentina e Bolivia";}s:7:"content";a:15:{i:1;s:2272:" Generated by  IJG JPEG Library

Dakar 2016- Vittoria finale per Stephane Peterhansel, che guadagna la gloria nell'edizione più recente del mitico rally-raid, al volante della sua Peugeot. Ora il pilota francese porta a dodici i successi assoluti conquistati nella corsa, equamente divisi fra auto e moto: una prova di forza, ma anche di versatilità, che dipinge lo spessore del personaggio. Il vantaggio acquisito nelle ultime frazioni cronometrate lasciava immaginare questo scenario.

Nella tappa finale della corsa sudamericana, andata in scena da Villa Carlos Paz a Rosario, il gradino più alto del podio è andato a Sebastien Loeb, su un'altro bolide del leone rampante. L'extraterrestre alsaziano, se non avesse patito il confronto con le dune di un paio di frazioni a cronometro, avrebbe potuto dire la sua per la vittoria assoluta, ma la storia è scritta dai fatti, non dalle ipotesi. Piazza d'onore, nel match odierno, per Mikko Hirvonen, seguito da Nasser Al-Attiyah e Cyril Despres, entrambi alla stessa distanza dal vertice, ma con il principe qatariano al secondo posto nella graduatoria globale, davanti a Giniel De Villiers, terzo in questa Dakar 2016.

Classifica tredicesima tappa

01 – Sebastien Loeb (Peugeot) 1h 46'51”
02 – Mikko Hirvonen (Mini) + 1'13”
03 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 1'36”
04 – Cyril Despres (Peugeot) + 1'36”
05 – Leeroy Poulter (Toyota) + 2'04”
06 – Nani Roma (Mini) + 2'05”
07 – Orlando Terranova (Mini) + 2'39”
08 – Giniel De Villiers (Toyota) + 3'08”
09 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 4'33”
10 – Erik Van Loon (Mini) + 5'19”

Classifica assoluta finale

01 – Stephane Peterhansel (Peugeot) 45h 22'10”
02 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 34'58”
03 – Giniel De Villiers (Toyota) + 1h 02'47”
04 – Mikko Hirvonen (Mini) + 1h 05'18”
05 – Leeroy Poulter (Toyota) + 1h 30'43”
06 – Nani Roma (Mini) + 1h 41'06”
07 – Cyril Despres (Peugeot) + 1h 49'04”
08 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 2h 01'45”
09 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 2h 22'09”
10 – Harry Hunt (Mini) + 3h 11'30”

";i:2;s:2467:"

Dakar 2016: Mikko Hirvonen vince la dodicesima tappa

Generated by  IJG JPEG Library

Dakar 2016 – La dodicesima tappa della sfida sudamericana ha registrato il primo successo parziale di Mikko Hirvonen in questa edizione della mitica maratona motoristica. Il pilota finlandese è stato il più rapido nel tratto cronometrato fra San Juan e Villa Carlos Paz, dove ha gestito al meglio le danze della sua Mini.

Piazza d'onore per il principe qatariano Nasser Al-Attiyah, anche lui al volante dello stesso modello, che ha pagato un ritardo di appena 9” nei confronti del rivale. Gradino più basso del podio per Leeroy Poulter, su Toyota, a 45” dalla linea di testa, dopo 450 chilometri di confronto agonistico. Appena più alto il gap di Giniel De Villiers, quarto al traguardo su un'auto identica alla sua.

Indietro le Peugeot: per trovare il primo bolide della casa francese bisogna spingersi all'ottavo posto, conseguito da Sebastien Loeb, che ha fatto meglio dei compagni di squadra Cyril Despres e Stephane Peterhansel. Quest'ultimo, nonostante il decimo posto odierno, ad oltre 11 minuti dal leader, conserva un vantaggio di circa 40 minuti su Al-Attyah, suo più diretto inseguitore in classifica generale. Per il pilota francese, con una prova soltanto da disputare, il successo finale sembra davvero a portata di mano.

Classifica dodicesima tappa

01 – Mikko Hirvonen (Mini) 5h 34'17"
02 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 9"
03 – Leeroy Poulter (Toyota) + 45"
04 – Giniel De Villiers (Toyota) + 57"
05 – Nani Roma (Mini) + 3'09"
06 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 4'23"
07 – Orlando Terranova (Mini) + 6'00"
08 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 8'33"
09 – Cyril Despres (Peugeot) + 9'17"
10 – Stephane Peterhansel (Peugeot) + 11'05"

Classifica generale

01 – Stephane Peterhansel (eugeot) 43h 27'42"
02 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 40'59"
03 – Giniel De Villiers (Toyota) + 1h 07'16"
04 – Mikko Hirvonen (Mini) + 1h 11'42"
05 – Leeroy Poulter (Toyota) + 1h 36'16"
06 – Nani Roma (Mini) + 1h 46'38"
07 – Cyril Despres (Peugeot) + 1h 55'05"
08 – Vladimir Vasyliev (Toyota) + 2h 04'49"
09 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 2h 22'46"
10 – Harry Hunt (Mini) + 3h 08'58"

";i:3;s:2165:"

Dakar 2016: Nasser Al-Attiyah vince l'undicesima tappa

Generated by  IJG JPEG Library

Dakar 2016 – Nei 430 chilometri che hanno scritto l'undicesima tappa, il successo è andato a Nasser Al-Attiyah, su Mini. Il principe qatariano è stato il più rapido nel percorso agonistico che ha portato gli equipaggi da La Rioja a San Juan. Ora che la sfida sudamericana si avvicina alla conclusione, da lui giunge una prova di forza in grado di accorciare le distanze dal vertice, ma non a tal punto da impensierire Stephane Peterhansel, il cui primato in classifica assoluta è protetto ancora da 52 minuti di vantaggio nei suoi confronti. Il francese della Peugeot gode dei favori del pronostico per la gloria finale. Tornando al confronto del giovedì, piazza d'onore per Sebastien Loeb, protagonista di una bella prova, nonostante i problemi accusati ad una sospensione del suo bolide del “leone rampante”. Terzo posto di tappa per il finlandese Mikko Hirvonen, seguito da Peterhansel, che ha preferito amministrare il vantaggio nella lista generale dei tempi.

Classifica undicesima tappa

01 – Nasser Al-Attiyah (Mini) 4h 49'16”
02 – Sebastien Loeb (Peugeot) +5'52”
03 – Mikko Hirvonen (Mini) +7'01”
04 – Stephane Peterhansel (Peugeot) +8'05”
05 – Yazeed Alrajhi (Toyota) +11'57”
06 – Nani Roma (Mini) +12'14”
07 – Giniel De Villiers (Toyota) +12'58”
08 – Cyril Despres (Peugeot) +14'51”
09 – Leeroy Poulter (Toyota) +20'43”
10 – Vladimir Vasilyev (Toyota) +21'29”

Classifica generale

01 – Stephane Peterhansel (Peugeot) 37h 42'20”
02 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 51'55”
03 – Giniel De Villiers (Toyota) + 1h 17'24”
04 – Mikko Hirvonen (Mini) + 1h 22'47”
05 – Leeroy Poulter (Toyota) + 1h 46'36”
06 – Nani Roma (Mini) + 1h 54'34”
07 – Cyril Despres (Peugeot) + 1h 56'53”
08 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 2h 11'31”
09 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 2h 25'18”
10 – Harry Hunt (Mini) + 2h 48'02”

";i:4;s:2466:"

Dakar 2016: Peterhansel vince la decima tappa, stregata per Sainz

competes on day 11 stage ten between Belen and La Rioja during the 2016 Dakar Rally on January 13, 2016 in near Fiambala, Argentina.

Dakar 2016 – Ancora sorprese in testa alla sfida sudamericana. Al termine della decima tappa il comando delle danze è stato assunto da Stephane Peterhansel, che dopo il successo nel tratto cronometrato fra Belén e La Rioja guadagna la leadership della corsa, con grande margine di vantaggio sugli inseguitori. La sua impresa è stata agevolata dagli inconvenienti patiti da Carlos Sainz, costretto a fermarsi nella speciale più "fresca", per un guasto tecnico (rottura del cambio) alla sua Peugeot.

Ora Peterhansel, su un'altra vettura del “leone rampante”, controlla in modo abbastanza comodo il principe Nasser Al-Attiyah, staccato di un'ora da lui in classifica generale, al volante della prima Mini.

Nel confronto del mercoledì, accorciato per l'esondazione di due corsi d'acqua, la piazza d'onore è andata a Cyril Despres, con un ritardo di 5'40” dal tempo di riferimento. Terzo posto al traguardo per il russo Vladimir Vasilyev. A tre tappe dalla fine, i favori del pronostico sono tutti per Peterhansel, che dovrà stare attento a non sbagliare. Resta aperto il rischio di un mutamento nella classifica prodotto dal ricorso presentato dal team di Al-Attyah verso la Peugeot, per presunte irregolarità in un rifornimento.

Classifica decima tappa

01 – Stephane Peterhansel (Peugeot) 4h 13'32”
02 – Cyril Despres (Peugeot) + 5'40”
03 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 12'56”
04 – Nani Roma (Mini) + 14'33”
05 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 17'40”
06 – Giniel De Villiers (Toyota) + 26'16”
07 – Miroslav Zapetal (Evo Hammer) + 27'46”
08 – Harry Hunt (MINI) + 34'25”
09 – Emiliano Spataro (Renault) + 34'30”
10 – Leeroy Poulter (Toyota) + 37'36”

Classifica generale

01 – Stephane Peterhansel (Peugeot) 32h 44'59”
02 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 1h 00'00”
03 – Giniel De Villiers (Toyota) + 1h 12'31”
04 – Mikko Hirvonen (Mini) + 1h 23'51”
05 – Leeroy Poulter (Toyota) + 1h 33'58”
06 – Cyril Despres (Peugeot) + 1h 50'07”
07 – Nani Roma (Mini) + 1h 50'25”
08 – Vladimir Vasilyev (Toyota) + 1h 58'07”
09 – Sebastien Loeb (Peugeot) + 2h 27'31”
10 – Harry Hunt (Mini) + 2h 28'41”

";i:5;s:2270:"

Dakar 2016: Sainz vince la nona tappa e passa al comando

Peugeot's Spanish driver Carlos Sainz and co-driver Lucas Cruz compete during the Stage 9 of the 2016 Dakar Rally around Belen, Argentina, on January 12, 2016.   AFP PHOTO / FRANCK FIFE / AFP / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – Successo per Carlos Sainz nella nona tappa della sfida sudamericana. A lui il gradino più alto del podio al termine dei 285 chilometri cronometrati odierni, con partenza ed arrivo a Belen.

Il pilota spagnolo della Peugeot, con questa vittoria, guadagna la testa della corsa in classifica assoluta, superando Stéphane Peterhansel, ora in piazza d'onore, ad oltre sette minuti da lui nella lista generale dei tempi. Secondo posto, nel confronto più recente, per l'olandese Erik Van Loon, su Mini, a soli dieci secondi dal crono di riferimento. Terza piazza al traguardo per Mikko Hirvonen, staccato di 17 secondi da Sainz, al volante di un'altra Mini.

Dietro di lui, con un ritardo contenuto, è giunto il sudafricano Giniel De Villiers. Poi Cyrill Despres e Peterhansel, costretto a lasciare la testa della corsa. Speciale da dimenticare per Sebastien Loeb, che con le dune desertiche non riesce a trovare la giusta sintonia. Lo conferma il ritardo accumulato dall'extraterrestre alsaziano nella nona tappa, superiore all'ora.

Classifica nona tappa

01 – Carlos Sainz (Peugeot) 2h 35'31”
02 – Erik Van Loon (Mini) + 10”
03 – Mikko Hirvonen (Mini) + 17”
04 – Giniel De Villiers (Toyota) + 38”
05 – Nasser Al Attiyah (Mini) + 2'04”
06 – Cyril Despres (Peugeot) + 6'46”
07 – Stephane Peterhansel (Peugeot) + 9'12”
08 – Yazeed Alrajhi (Toyota) + 9'38”
09 – Orlando Terranova (Mini) + 10'53”
10 – Mark Corbett (Century) + 15'31”

Classifica generale

01 – Carlos Sainz (Peugeot) 28h 39'24”
02 – Stephane Peterhansel (Peugeot) + 7'03”
03 – Nasser Al-Attiyah (Mini) + 14'38”
04 – Mikko Hirvonen (Mini) + 34'50”
05 – Giniel De Villiers (Toyota) + 52'18”
06 – Yazeed Alrajhi (Toyota) 1h 01'48”
07 – Leeroy Poulter (Toyota) + 1h 03'25”
08 – Erik Van Loon (Mini) + 1h 28'05”
09 – Nani Roma (Mini) + 1h 42'55”
10 – Cyril Despres (Peugeot) + 1h 51'30”

";i:6;s:2175:"

Dakar 2016: Al-Attiyah vince l'ottava tappa, Loeb si ribalta

Peugeot's French driver Sebastien Loeb and co-driver Daniel Elena from Monaco, compete in the Stage 8 of the 2016 Dakar Rally between Salta and Belen, Argentina, on January 11, 2016.  AFP PHOTO / FRANCK FIFE / AFP / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – Oggi i motori del mitico rally-raid si sono accesi per affrontare il sentiero agonistico fra Salta a Belen, con 393 chilometri di speciale cronometrata, in una danza mozzafiato tra le dune. Questo terreno impervio, in stile sabbie mobili, ha punito Sebastien Loeb che ha perso terreno in corso d'opera, fino al capottamento multiplo con la sua Peugeot, a circa 30 chilometri dal traguardo. Ciò si è tradotto per lui nella perdita di circa un'ora e otto minuti dal capofila.

L'extraterreste alsaziano, fino a quel momento in testa alla gara, ha colpito un grosso masso nell'attraversamento di un guado. Per fortuna il nove volte campione del mondo e il suo navigatore non si sono fatti male. Pare svanito, invece, il sogno di un successo alla prima partecipazione alla celebre maratona motoristica, che sembrava credibile dopo le prime sette tappe. Ora Loeb scivola all'ottavo posto in classifica generale, ad 1h 05'16” dalla linea di testa. Il comando delle danze viene assunto da Stephane Peterhansel, terzo nella frazione del lunedì, a 19” da Carlos Sainz e a 31” dal principe qatariota Nasser Al-Attiyah, vincitore della frazione a cronometro più recente.

Classifica ottava tappa

01- Al-Attiyah (Mini) 04h 12'23”
02- Sainz (Peugeot) + 12”
03- Peterhansel (Peugeot) + 31”
04- Depres (Peugeot) + 4'40”
05- Hirvonen (Mini) + 6'42”
06- Roma (Mini) + 10'11”
07- Terranova (Mini) + 11'37”
08- Poulter (Toyota) + 12'06”
09- Alrajhi (Toyota) + 14'21”
10- Van Loon (Mini) + 15'16”

Classifica generale

01 – Peterhansel (Peugeot) 26h 01'44”
02 – Sainz (Peugeot) + 2'09”
03 – Al-Attiyah (Mini) + 14'43”
04 – Hirvonen (Mini) + 36'42”
05 – Poulter (Toyota) + 49'32”
06 – Alrajhi (Toyota) + 54'19”
07 – De Villiers (Toyota) + 54'49”
08 – Loeb (Peugeot) + 1h 05'16”
09 – Vasilyev (Toyota) + 1h 08'48”
10 – Roma (Mini) + 1h 28'21”

";i:7;s:2339:"

Dakar 2016: Sainz vince la settima tappa, Loeb torna al comando

Generated by  IJG JPEG Library

Dakar 2016 - La settima tappa del rally-raid più celebre del pianeta si è chiusa nel segno di Carlos Sainz, che ha vinto il suo primo stage dell'edizione in corso. Il pilota spagnolo della Peugeot è stato il più rapido nel tratto cronometrato fra Uyuni e Salta, ma dopo cinque ore e mezza di marcia, il suo vantaggio al traguardo su Sebastien Loeb, giunto in piazza d'onore con un'altra auto del “Leone rampante”, è stato di appena 38 secondi.

Terzo posto per il principe qatariano Nasser Al-Attiyah, in ritardo di quasi tre minuti e mezzo sul leader di tappa a bordo della sua Mini. Ad un soffio da lui è giunto Stephane Peterhansel, che perde il comando della classifica generale, ora nelle mani di Loeb, protagonista di una splendida edizione della Dakar. L'extraterrestre alsaziano precede ora il connazionale di due minuti e ventidue secondi: un vantaggio che non lascia spazio alla serenità, ma che basta a confermare la prova di spessore offerta fino ad oggi dal nove volte campione del mondo rally.

Classifica settima tappa

01 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) 05'34”03
02 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) + 38”
03 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 3'22”
04 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 3'27”
05 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 4'07”
06 – Cyril Despres (FRA, Peugeot) + 5'24”
07 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 5'25”
08 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) + 6'42”
09 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 6'57”
10 – Nani Roma (ESP, MINI) + 7'16”

Classifica generale

01 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 21 h 46'28”
02 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 2'22”
03 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 4'50”
04 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 17'36”
05 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 32'53”
06 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 33'41”
07 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 40'19”
08 – Yazeed Alrajhi (QAT, Toyota) + 42'51”
09 – Vladimir Vasilyev (RUS, Toyota) + 53'46”
10 – Emiliano Spataro (ARG, Renault) + 1h 15'45”

";i:8;s:2272:"

Dakar 2016: Peterhansel vince la sesta tappa e toglie il comando a Loeb

Peugeot driver Stephane Peterhansel of France and co-driver Jean Paul Cottret  compete during the Stage 9 of the Dakar 2015 between Iquique and Calama, Chile, on January 13, 2015. AFP PHOTO / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – Con il successo nella sesta tappa, Stephane Peterhansel guadagna il comando in classifica assoluta del rally-raid più famoso del pianeta. Nel confronto del venerdì il pilota francese, grande specialista di questi eventi agonistici, ha messo la sua Peugeot davanti alla vettura gemella del compagno di squadra Carlos Sains, giunto ad appena 17 secondi da lui.

Nel durissimo stage andato in scena su 542 chilometri cronometrati intorno al lago salato di Uyuni si è consumata la prova speciale più lunga della corsa, in uno scenario davvero impervio, fra 3.500 e 4.500 metri d'altezza, dove il gradino più basso del podio è finito nelle mani del pilota saudita Yazeed Alrajhi, staccato di 7'19" con la sua Toyota. Quarto posto di tappa per Sebastien Loeb, con un ritardo di oltre 8 minuti dal leader. Il risultato fa perdere il comando della corsa all'extraterrestre alsaziano, comunque ad un soffio dal capofila.

Classifica sesta tappa

01 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) 05h 01'07”
02 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 17”
03 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) +7'19”
04 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) + 8'15”
05 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 8'51”
06 – Nani Roma (ESP, MINI) + 11'01”
07 – Orlando Terranova (ARG, MINI) + 13'06”
08 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 14'15”
09 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 15'14”
10 – Erik Van Loon (NED, MINI) + 16'45”
11 – Ciryl Despres (FRA, Peugeot) + 16'45”

Classifica assoluta

01 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) 18h 26'20”
02 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) + 27”
03 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 5'55”
04 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 15'19”
05 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 29'21”
06 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 29'51”
07 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 34'27”
08 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) + 37'14”
09 – Vladimir Vasilyev (RUS, Toyota) + 42'27”
10 – Emiliano Spataro (ARG, Renault) + 57'32”

";i:9;s:2429:"

Dakar 2016: Loeb primo nella quinta tappa e in classifica generale

loeb-1.jpg

Dakar 2016 – Ancora Sebastien Loeb sul gradino più alto del podio. L'extraterrestre alsaziano si è imposto anche nella quinta tappa del rally-raid più famoso del pianeta: una prova di forza non ipotizzabile alla vigilia, almeno in questa forma, tenendo conto del fatto che il nove volte campione del mondo rally era alla sua prima esperienza nel massacrante evento motoristico, vissuto a più riprese da molti dei suoi agguerriti rivali.

Il leggendario pilota francese ha siglato il crono più basso nel tratto cronometrato da San Salvador De Jujuy ad Uyuni, in Bolivia, mettendo la sua Peugeot davanti alle vetture gemelle di Carlos Sainz e Stephane Peterhansel. Fuori dal podio il principe qatariano Nasser Al-Attiyah, vincitore della Dakar 2015, che poco può con la sua Mini contro il dominio degli uomini del “leone rampante”. Ora il vantaggio di Loeb in classifica generale cresce, ma la sfida è ancora molto lunga. All'asso transalpino vanno tuttavia i migliori complimenti per quello che è riuscito a fare in questa prima fase della gara.

Classifica quinta tappa

01 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 03h 32'34"
02 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 22"
03 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 3'00"
04 – Nasser Al Attiyah (QAT, MINI) + 3'07"
05 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 6'07"
06 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 7'42"
07 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 8'36"
08 – Robby Gordon (USA, Gordini) + 9'20"
09 – Bernhard Ten Brinke (NED, Toyota) + 9'35"
10 – Orlando Terranova (ARG, MINI) + 10'15"

Classifica assoluta

01. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR in 13h 17’25”
02. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR +7’48”
03. Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR +13’26”
04. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing +14’16”
05. Poulter – Howie – Toyota Hilux +18’38”
06. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux +21’55”
07. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing +23’24”
08. Ten Brinke – Colsoul – Toyota Hilux +29’00”
09. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux +33’27”
10. Alrajhi – Gottschalk – Toyota +37’43”

";i:10;s:2389:"

Dakar 2016: Peterhansel primo nella quarta tappa, Loeb in testa alla classifica

Generated by  IJG JPEG Library

Dakar 2016 - Vittoria per Stéphane Peterhansel nella quarta tappa del rally-raid più celebre del pianeta. Il pilota francese mette in cassa un successo parziale che rafforza il suo ruolo di leader assoluto nella storia della gara, prendendo come riferimento il numero di sigilli raccolti nel corso delle speciali.

Alle sue spalle, nel confronto di 429 chilometri cronometrati, all'interno del distretto di Jujuy (Argentina), sono giunti altri due piloti di casa Peugeot: Carlos Sainz e Sebastien Loeb. Quest'ultimo ha contenuto il ritardo dal leader in soli 27 secondi, dando prova di grande visione strategica e di alto spessore prestazionale in un quadro agonistico a lui nuovo. L'extraterrestre alsaziano governa le danze in classifica generale con 4'48” di vantaggio su Peterhansel e 11'09” su Nasser Al Attiyah.

Tornando alla tappa di ieri, note dolenti per il principe qatariota, non al 100% con la sua Mini nel difficile terreno fatto di sabbia e rocce, che ha proposto diverse insidie, pagate a caro prezzo, sul piano dei tempi, anche da Giniel De Villiers e dalla sua Toyota.

Classifica quarta tappa

01 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) 03h 42'42”
02 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 11”
03 -Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) + 27”
04 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 4'57”
05 – Cyril Despres (FRA, Pugeot) + 5'44”
06 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) + 5'59”
07 – Leeroy Poulter (FRA, Toyota) + 6'15”
08 – Nani Roma (ESP, MINI) + 7'10”
09 – Orlando Terranova (ARG, MINI) + 7'43”
10 – Robby Gordon (USA, Gordini) + 8'34”

Classifica generale

01 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 09h 44'51”
02 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 4'48”
03 – Nasser Al Attiyah (QAT, MINI) + 11'09”
04 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 12'31”
05 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 13'04”
06 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 13'19”
07 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 15'42”
08 – Ciryl Despres (FRA, Peugeot) + 16'04”
09 – Bernhard Ten Brinke (NED, Toyota) + 19'25”
10 – Vladimir Vasilyev (RUS, Toyota) + 20'08”

";i:11;s:2465:"

Dakar 2016: Loeb si impone anche nella terza tappa

[img src="https://media.motorsportblog.it/1/187/loeb-dakar-2016.jpg" alt="competes on day three of the 2016 Dakar Rally between Termas de Rio Hondo and Jujuy on January 5, 2016 near San Miguel de Tucuman, Argentina." align="center" size="large" id="

Dakar 2016Sebastien Loeb ci prende gusto e guadagna il successo anche nella terza tappa della maratona sudamericana. L'extraterrestre alsaziano si è imposto nel tratto cronometrato che ha portato gli equipaggi da Termas de Rio Hondo a San Salvador de Jujuy. Niente da fare per gli avversari, costretti ad assistere impotenti alle sue danze e a quelle della sua Peugeot. La sete di gloria di Loeb non sembra ancora sazia, nonostante la scarsa esperienza in ambito rally-raid. Dietro di lui, nel confronto più fresco della corsa, è giunto il compagno di marca Carlos Sainz, con un ritardo di 1'23” nei suoi confronti. Gradino più basso del podio per il principe qatariota Nasser Al Attiyah, terzo con la prima Mini, ad un soffio dalla piazza d'onore. In classifica generale si rafforza la leadership di Loeb. L'asso francese, vincitore di nove titoli mondiali rally, comanda le danze con oltre cinque minuti di vantaggio su Giniel De Villiers e Stephane Peterhansel.

Classifica terza tappa

01 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 02h 09'39”
02 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 1'23”
03 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 1'25”
04 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 2'02”
05 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 2'49”
06 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 2'52”
07 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 3'03”
08 – Bernhard Ten Brinke (NED, Toyota) + 3'49”
09 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) + 4'54”
10 – Ciryl Despres (FRA, Peugeot) + 5'47”

Classifica generale

01 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 06 h 01'42”
02 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) + 5'03”
03 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) + 5'15”
04 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) + 5'52”
05 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) + 6'39”
06 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) + 6'43”
07 – Bernhard Ten Brinke (NED, Toyota) + 8'42”
08 – Vladimir Vasilyev (RUS, Toyota) + 9'55”
09 – Ciryl Despres (FRA, Peugeot) + 10'47”
10 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) + 12'20”

";i:12;s:1181:"

Dakar 2016: Loeb si impone nella seconda tappa

compete between Villa Carlos Paz and Termas de Rio Hondo in the 2016 Dakar Rally on January 4, 2016 near Dean Funes, Argentina.

Dakar 2016 - E' stata accorciata per via del maltempo, ma la seconda tappa del rally-raid più famoso del pianeta ha avuto finalmente una trama agonistica, dopo i passi a vuoto delle due speciali precedenti. Sui 387 chilometri di sentiero cronometrato, Sebastien Loeb ha dettato il ritmo. L'extraterrestre alsaziano si è imposto nella giornata di ieri, mostrando subito un ottimo feeling con una corsa a lui sconosciuta. Per il francese della Peugeot è il primo successo parziale alla Dakar. Nella sfida andata in scena fra Villa Carlos Paz a Termas de Rio Hondo, piazza d'onore per il compagno di squadra Stephane Peterhansel, giunto al traguardo con uno scarto di 2'23" rispetto a lui. Gradino più basso del podio per il russo Vladimir Vasilyev, su Toyota, in ritardo di 2'38" sul tempo del leader. Poi Giniel de Villiers e Mikko Hirvonen, primo del team Mini. Giornata da dimenticare per Carlos Sainz, con noie al motore, e Nani Roma, intrappolato nel fango. Per entrambi si profila una gara in salita.

";i:13;s:923:"

Dakar 2016: prima tappa annullata

A helicopter overflies an area between the Argentine cities of Rosario and Villa Carlos Paz on January 3, 2016 -- day in which poor weather forced the cancellation of Sunday's Dakar Rally opening stage. Thunderstorms and heavy rain prompted organisers to scrap the scheduled 600-kilometre plus route from Rosario to Villa Carlos Paz, with the conditions grounding safety helicopters and leaving parts of the course flooded.   AFP PHOTO / FRANCK FIFE / AFP / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – E' partita con il piede sbagliato la maratona automobilistica sudamericana, in svolgimento fra Argentina e Bolivia. Dopo l'incidente del prologo, che ha causato tredici feriti, una nuova tegola si è abbattuta sulla testa degli organizzatori, costretti ad annullare la prima tappa del rally-raid più famoso del pianeta, per le intense precipitazioni, di stampo temporalesco, che hanno impedito il decollo degli elicotteri dell'organizzazione, mettendo al tempo stesso a rischio le dinamiche di gara e gli eventuali soccorsi. La tappa di ieri doveva andare in scena fra Rosario e Villa Carlos Paz, ma non c'è stato nulla da fare. Si spera che le cose vadano meglio oggi, per cominciare a gustare sul serio l'evento agonistico, fino ad ora quasi del tutto assente.

";i:14;s:987:"

Dakar 2016: incidente nel prologo con molti feriti

Chinese driver Meiling Guo remains inside her Mini after she ran into the crowd during the 11km prologue of the 2016 Dakar Rally, in the province of Buenos Aires, on January 2, 2016. The Dakar Rally, which officially starts on January 3, will see participants race across Argentina and Bolivia in a two-week test of endurance.   AFP PHOTO / FRANCK FIFE / AFP / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – Partenza da dimenticare per il rally-raid più famoso al mondo. Un grave incidente ha segnato le fasi inaugurali della sfida. Il pilota cinese Guo Meiling, al volante della sua Mini, è andato a finire contro il pubblico, con diversi feriti, dei quali non si conoscono bene le condizioni. Tutto è avvenuto nei primi chilometri della massacrante avventura, durante il prologo fra Buenos Aires e Rosario. Speriamo che il quadro clinico degli sfortunati spettatori migliori in fretta, regalandoci notizie migliori. Giusta, ovviamente, la decisione degli organizzatori di sospendere la prova speciale. Per dovere di cronaca riferiamo che il tempo migliore, nella prima tappa, è andato a Bernhard ten Brinke, su Toyota, davanti a Carlos Sainz, su Peugeot. In questo momento, però, altre notizie ci stanno a cuore.

";i:15;s:2067:"

Dakar 2016: date e tappe del massacrante rally fra Argentina e Bolivia

Toyota's driver Yazeed Alrajhi, of Saudi Arabia, and co-driver Timo Gottschalk, of Germany, compete during the Stage 9 of the Dakar 2015 between Iquique and Calama, Chile, on January 13, 2015. AFP PHOTO / FRANCK FIFE        (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Dakar 2016 – Motori pronti a rombare per la celebre gara, giunta alla 38ª edizione. Ai nastri di partenza ci saranno 110 auto, 143 moto e 55 camion, oltre a diversi quad. Il percorso della sfida sudamericana si snoderà fra Argentina e Bolivia. Assente il Perù, a causa del quadro climatico poco favorevole.

Oggi il prologo da Buenos Aires, che servirà a definire la fisionomia della griglia di partenza della prima tappa, in programma domani da Rosario a Villa Carlos Paz. Per i protagonisti si apre all'orizzonte un confronto massacrante, su 9.300 chilometri di sentiero agonistico. Tra i favoriti ci sono: Nasser Al-Attiyah, Giniel De Villiers, Stephane Peterhansel, Carlos Sainz, Nani Roma. A questi mi sento di aggiungere Sebastien Loeb e Mikko Hirvonen, che dovranno però entrare in sintonia con la nuova avventura, prima di esprimere in pieno il loro potenziale.

Fra le variabili della fase iniziale del confronto, anche la pioggia, che potrebbe incidere sulle dinamiche sportive, specie in presenza di forti rovesci temporaleschi, da tenere in conto. Comunque vada, è lecito attendersi una lotta ai massimi livelli, in un quadro ambientale impervio, che profuma di avventura. Una missione estrema, per il fisico e per la mente, destinata agli uomini veri.

Programma Dakar 2016

31/12 e 01/01: Administrative and technical checks
02/01: Start podium in Buenos Aires / Prologue / Liaison to Bivouac "0" close to Rosario
03/01: Buenos Aires - Villa Carlos Paz
04/01: Villa Carlos Paz - Termas de Río Hondo
05/01: Termas de Río Hondo - Jujuy
06/01: Jujuy - Jujuy
07/01: Jujuy - Uyuni
08/01: Uyuni - Uyuni
09/01: Uyuni - Salta
10/01: Rest day in Salta
11/01: Salta - Belén
12/01: Belén - Belén
13/01: Belén - La Rioja
14/01: La Rioja - San Juan
15/01: San Juan - Villa Carlos Paz
16/01: Villa Carlos Paz - Rosario ";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail