Ferrari Challenge: successo a Misano per Bontempelli e Malucelli

Bontempelli

Il terzo round della serie italiana del Ferrari Challenge, andato in scena sul circuito di Misano Adriatico, ha registrato la presenza di ventidue vetture del "cavallino rampante", che si sono sfidate per conquistare punti preziosi in ottica campionato.

Nel Trofeo Pirelli è stato Lorenzo Bontempelli ad imporsi nella prima gara, caratterizzata da numerosi sorpassi e dalle elevate temperature: il pilota del team Kessel ha preceduto al traguardo Stefano Gai (Rossocorsa) e Dario Caso (CDP), entrambi estremamente competitivi per tutti i venticinque minuti della sfida.

La corsa al podio del poleman Matteo Malucelli, in testa per diversi giri, è invece terminata prima della bandiera a scacchi, per un problema tecnico alla sua 458 Challenge. L'inconveniente non ha però impedito al pilota del team Motor/Malucelli di siglare il miglior tempo della giornata, in 1'41"536.

Per quanto riguarda la Coppa Shell, l'esordiente Daniele Di Amato (CDP) si è aggiudicato la corsa, confermando l'ottima prestazione registrata nelle qualifiche, davanti a Benedetto Marti ed Emilio Rossi (Motor/Piacenza), mentre Roberto Ragazzi (Ineco/Ram) ha tagliato il traguardo al comando tra le F430, davanti a Sossio Del Prete (CDP) e al venezuelano Fernando Baiz (Rossocorsa).

Nella seconda gara, rivincita nel Trofeo Pirelli per Matteo Malucelli, al termine di una serrata battaglia con Lorenzo Bontempelli, secondo all'arrivo. Dietro di loro, in terza posizione, Giorgio Sernagiotto (Motor/Piacenza). In Coppa Shell la vittoria è andata a Benedetto Marti (Motor/Piacenza), seguito da Renato Di Amato (CDP) ed Emilio Rossi (Motor/Piacenza), mentre tra le F430 gli onori della gloria sono stati per Andrea Belluzzi (Motor/Modena) che ha tagliato il traguardo davanti a Riccardo Ragazzi (Ineco/Ram) e Giosuè Rizzuto (Motor/Modena).

Via | Ferrari Press Office

  • shares
  • Mail