WTCC: dominio Chevy anche a Donigton



La Chevy nel mondiale 2011 non si batte, e non potrebbe essere altrimenti visto ch’è la sola casa rimasta impegnata ufficialmente, anche a Donigton dunque il verdetto una tripletta delle Chevrolet Cruze.

A vincere è Yvan Muller il quale ha la meglio sui compagni Robert Huff e Alain Menu, la gara delle Chevy si può definire tranquilla, con il solo Huff che tenta di insidiare Muller nel finale quando la pista è un po’ umida per una leggera pioggia, ma un errore nella chichane nell’ultima tornata lo relega al secondo posto, Menu invece conduce una gara più ragionata e si accontenta della terza posizione.

Alle spalle delle tre Cruze arrivano rispettivamente Coronel su BMW e Tarquini su Seat, a dare pepe alla gara ha pensato il pilota Volvo Robert Dahlgren, autore di una gara intensa e spettacolare, rimontando dal 19^ al decimo posto in soli tre giri, poi però entra in contatto pesantemente con Poulsen, ma riesce a proseguire e termina ottavo. Gara 2 vede ancora Muller ed Huff ai primi due posti, ma con qualche strascico polemico, Muller infatti al primo giro in rimonta si appoggia ad Huff in frenata sfilandolo.

Ottimo terzo Engstler seguito da Coronel entrambi su BMW, sfortunato Tarquini secondo nelle prime fasi costretto ad arretrare per una perdita di olio dal motore. Anche Gara 2 vede tra i protagonisti la Volvo di Dahlgren che chiude al sesto posto.

Di seguito l'ordine d'arrivo

Gara 1

1 - Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 13 giri 21'21"521
2 - Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 1"136
3 - Alain Menu (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 3"903
4 - Tom Coronel (BMW 320 TC) - ROAL - 8"708
5 - Gabriele Tarquini (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 9"299
6 - Franz Engstler (BMW 320 TC) - Engstler - 14"186
7 - Michel Nykjaer (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 18"974.
8 - Robert Dahlgren (Volvo C30) - Polestar - 19"191
9 - Kristian Poulsen (BMW 320 TC) - Engstler - 20"536
10 - Colin Turkington (BMW 320 TC) - Wiechers - 28"234
11 - Darryl O'Young (Chevrolet Cruze 1.6T) - Bamboo - 29"831
12 - Pepe Oriola (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 29"966
13 - Fredy Barth (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 34"093
14 - Mehdi Bennani (BMW 320 TC) - Proteam - 34"526.
15 - Aleksei Dudukalo (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 39"419
16 - Yukinori Taniguchi (Chevrolet Cruze 1.6T) - Bamboo - 1'07"938
17 - Fabio Fabiani (BMW 320si) - Proteam - 1 giro
18 - Javier Villa (BMW 320 TC) - Proteam - 1 giro

Gara 2

1 - Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 13 giri 21'33"182
2 - Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 0"957
3 - Franz Engstler (BMW 320 TC) - Engstler - 3"676
4 - Tom Coronel (BMW 320 TC) - ROAL - 4"826
5 - Alain Menu (Chevrolet Cruze 1.6T) - RML - 8"392
6 - Robert Dahlgren (Volvo C30) - Polestar - 9"016
7 - Gabriele Tarquini (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 11"587.
8 - Darryl O'Young (Chevrolet Cruze 1.6T) - Bamboo - 13"031
9 - Mehdi Bennani (BMW 320 TC) - Proteam - 13"959
10 - Colin Turkington (BMW 320 TC) - Wiechers - 14"662
11 - Fredy Barth (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 19"693
12 - Norbert Michelisz (BMW 320 TC) - Zengo - 24"802
13 - Yukinori Taniguchi (Chevrolet Cruze 1.6T) - Bamboo - 31"646
14 - Aleksei Dudukalo (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 33"495.
15 - Pepe Oriola (Seat Leon 1.6T) - Sunred - 1'26"671
16 - Fabio Fabiani (BMW 320 TC) - Proteam - 1'43"775
17 - Javier Villa (BMW 320 TC) - Proteam - 1 giro

  • shares
  • Mail