WRC Montecarlo. Partito il campionato del mondo WRC

Citroen C4 WRC Montecarlo 2007


Parte il rally del Monte, debutta la Citroen C4 e chi vola in testa? Già, sembra scontato dire Loeb, e questo non è un bene per gli appassionati che aspettano la battaglia. Però è solo merito del lavoro della Citroen e delle grandi doti di Loeb riuscire a mettere da parte già 23"9 di distacco dal secondo in due sole speciali. Ed il secondo è di nuovo su una Citroen nuova, Dani Sordo segue fedelmente il capo muta, mentre Gronholm non si fa sorprendere e si tiene a breve distanza dal suo posto più familiare, il secondo, con 29"1 da Loeb. La seconda guida Ford, Hirvonen, ha il quarto distacco, mentre il terzo team ufficiale, la Subaru, piazza i suoi due sempre in coppietta con Solberg ad anticipare Atkinson ad un minuto dalla testa. Chiudono la zona punti Manfred Stohl, con la vecchia Citroen, e Gardemeister con la Mitsubishi.

Gronholm Montecarlo 2007


Partito un po' sottovoce questo Monte, ha incontrato le prime difficoltà durante lo shakedown, con un affollamento di pubblico eccessivo che non ha consentito di procedere con la prova. Inoltre è bassino il numero di partecipanti ed è poca l'enfasi data a questo avvio di stagione.
Per quanto riguarda le prove di oggi, le condizioni del percorso nella zona della Vercors sono state atipiche rispetto al passato, niente neve ma fondo asciutto o lievemente umido in cui la scelta di gomme più diffusa è stata quella con materiale soft una scelta che Loeb non ha condiviso preferendo una gomma più dura e lievemente incisa per raggiungere prima la temperatura ottimale di esercizio. Proprio questo lo ha portato a fissare il nuovo record sulla PS1 detenuta da Yves Loubet dal lontano 1988 a bordo della Lancia. Da 14'48" il tempo è sceso a 13'58" dovendo tenere in considerazione che oggi si è corso al buio. Un confronto interessante che permette di paragonare piuttosto grossolanamente due realtà distanti quasi venti anni.

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: